Home | IN News | L’Istituto Estetico Italiano Sabaudia Pallavolo nove volte vincente

L’Istituto Estetico Italiano Sabaudia Pallavolo nove volte vincente

L’Istituto Estetico Italiano Sabaudia Pallavolo non si ferma di fronte a nessun ostacolo e per la nona volta risulta vittorioso sul campo da gioco. A essere battuta questa volta è la padrona di casa: la Fenice Pallavolo. Si tratta dell’ennesima vittoria per il Sabaudia, che sancisce anche uninvidiabile primato per la squadra pontina, che risulta infatti l’unica formazione con punteggio pieno della serie B. Con la vittoria di oggi l’Istituto Estetico Italiano guadagna altri tre punti, per un totale di ventisette, che la collocano ben al di sopra della seconda classificata, la Volley Anguillara. La squadra guidata da Mister Alberto Gatto conferma quindi la sua fama di imbattibilità. In virtù dei regolamenti Fipavla formazione pontina è inoltre in pole position per disputare i quarti di finale per accedere alla FinalFour di Coppa Italia.

Highlights – Come abbiamo già ricordato quattro sono stati i set disputati. Nel primo set il Sabaudia parte deciso a portare il più rapidamente possibile il risultato a casa, questo atteggiamento si traduce in un netto vantaggio a favore della squadra pontina. La Fenice però non si scoraggia e cerca ripetutamente di recuperare il terreno perduto. Il tentavo va quasi a buon fine in corrispondenza del diciassettesimo punto, ma il Sabaudia non ci sta e dimostra nuovamente tutta la superiorità del suo gioco, chiudendo 21-25. Nel secondo set, dopo aver subito l’iniziativa della Fenice, il Sabaudia si riprende e riagguanta la squadra avversaria. La Fenice, complice alcuni errori del Sabaudia, ritorna in vantaggio ma anche questa volta trova pronta la squadra pontina, che agevolmente guadagna la parità. Le due formazioni iniziano quindi a confrontarsi punto su punto. La situazione di stallo si interrompe solo in corrispondenza del ventunesimo punto quando il Sabaudia spicca il volo e chiude 23-25. Nel terzo set i pontini, forti dei risultati precedenti, partano in vantaggio. La Fenice però non demorde e marca stretto il Sabaudia. Le due squadre iniziano quindi a giocare sul filo della parità fino a quando la Fenice, in corrispondenza del quinto punto, non passa in vantaggio. Il Sabaudia riesce quasi a colmare il divario, però in corrispondenza dell’undici-dodici viene bloccato in fase di contrattacco da un fischio dell’arbitro senza apparente motivo, che dichiara contesa l’azione. Da quel momento in poi i pontini non riescono più a reagire e devono rassegnarsi ad un parziale di 25-13 a favore dei padroni di casa. Nel quarto set il Sabaudia subisce ancora l’azione della Fenice ma questa volta trova la forza per reagire e dopo una serie, che sembra interminabile, di scambi chiude 22-25.

I protagonisti – I giocatori a referto dell’Istituto Estetico Italiano Sabaudia Pallavolo erano: Ferrini (8 punti), Ferriccioni, Cerasoli, Listratov, De Luca (20 punti), Mastracci,Provvisiero (libero), Consalvo, Sartirani (9 punti) Schettino, Mandolini (15 punti).

Gli avversari – I giocatori a referto della Fenice Pallavolo erano:Sanchirico(n.e.)Sablone (14 punti), Petri, Diociaiuti (libero), Sensi (n.e.) Pomponi (n.e.), Coggiola (11 punti), Birilli (n.e.) Catinelli (n.e.) , Bondini (12 punti), Cicchinelli (3 punti), Guidi (9 punti) De Fabritiis (9 punti), Poiese.
Il palleggiatore Stefano Schettino–Al termine del match, il palleggiatore e capitano della squadra Stefano Schettino ha dichiarato: “E’ stata una partita importantissima, giocata contro una diretta rivale, che era anche la padrona di casa. Siamo stati bravi a portare a casa il bottino pieno di tre punti, nonostante il fatto che abbiamo giocato una partita molto nervosa. Peccato per il terzo set ma siamo stati comunque bravi a reagire nel quarto. Tutto considerato e nonostante qualche errore che potevamo evitare siamo felicissimi del risultato raggiunto.”

L’allenatore Alberto Gatto – A margine dell’incontro, l’allenatore del Sabaudia Alberto Gatto, a commento del match, ha affermato: “ La partita contro la Fenice, come ci aspettavamo, è stata molto impegnativa. Nei primi due set siamo riusciti a esprimerci in maniera adeguata e contrastare l’avversario. Nel terzo set, come spesso ci accade, abbiamo registrato un black out e la Fenice ne ha approfittato mettendoci seriamente in difficoltà. Nel quarto set siamo stati bravi perché, pur andando sotto in un paio di volte, siamo riusciti sempre a riprendere gli avversari e poi, come spesso ci capita ed è un segno di maturità, dal ventesimo punto in poi li abbiamo messi in seria difficoltà con il nostro attacco e le battute tattiche, cosa che ci ha consentito di chiudere questa partita ancora una volta a nostro favore. Adesso dobbiamo concentrarci sulle ultime partite del girone di andata, facendo bene attenzione a non perdere inutilmente set. ”

Newsletter


Guarda anche..

Continua la preparazione in vista del campionato per la Gestioni & Soluzioni Sabaudia

Prosegue la serie di allenamenti congiunti, programmati dalla Gestioni&Soluzioni Sabaudia, per affinare la preparazione atletica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi