Home | IN News | In Attualità | “Mangiando s’impara” a Latina i bimbi delle primarie scoprono i prodotti bio a Km0

“Mangiando s’impara” a Latina i bimbi delle primarie scoprono i prodotti bio a Km0

Stagionalità dei prodotti, territorio e Km0, biologico, materie prime di qualità e principi della sana alimentazione. Sono stati solamente alcuni dei temi affrontati dai bimbi dell’Istituto Emma Castelnuovo di Latina dove questa mattina ha preso il via il progetto di educazione alimentare “Mangiando s’impara”.

Un’assoluta novità nel Comune di Latina, una lezione speciale che, tenuta dal personale della Vivenda Spa e della Cooperativa Solidarietà e Lavoro, ha coinvolto i piccoli della primaria in stimolanti attività ludico-educative. Per trasmetter loro i difficili concetti di filiera corta, biologico e Km0, l’azienda del Gruppo La Cascina, da quarant’anni leader nei settori della ristorazione collettiva e del global service, si è avvalsa della collaborazione dell’Istituto Istruzione Superiore San Benedetto. Gli studenti dell’agrario alternano teoria e pratica, affiancando alle lezioni dei professori la produzione di alimenti caseari. Una filiera a norma, controllata periodicamente dalla Asl e a una manciata di chilometri dalla scuola di via Bachelet.

L’obiettivo delle due aziende, che da diversi anni si prendono cura del gusto e della salute dei giovani nel Comune di Latina, è coinvolgere l’istituto anche in prospettiva futura, aggiungendo al servizio di refezione scolastica ricotte e mozzarelle di loro produzione, fresche e genuine.

“Nella composizione dei menù – spiega Ivan Perrone, quality manager per il Gruppo La Cascina – abbiamo privilegiato le produzioni derivate da agricoltura biologica, filiera corta e chilometro zero. I vantaggi della filiera corta si evidenziano non solo nella riduzione di fattori legati all’inquinamento e riscaldamento globale (riduzione di trasporto e imballaggi), ma anche alla possibilità di acquistare prodotti locali più freschi e di stagione che non abbiano perso le proprietà organolettiche. È una scelta più sostenibile per l’ambiente, più economica e in grado di valorizzare le realtà locali”.

Durante l’incontro all’Istituto Emma Castelnuovo gli alunni sono stati coinvolti dal personale della Vivenda Spa in un divertente gioco a premi: la tombola degli ortaggi. Dopo una prima parte teorica, in cui è stata spiegata loro l’importanza di un consumo adeguato di frutta e verdura durante il giorno, a ciascuno di loro è stata consegnata una cartella della tombola. Le sei caselle erano rappresentate, però, da un frutto o un ortaggio, rigorosamente prodotti del territorio a filiera corta.

All’appuntamento “Mangiando s’impara” hanno preso parte, oltre alla dirigenza de La Cascina di cui la Vivenda Spa fa parte: il sindaco del Comune di Latina Damiano Coletta; l’assessore alla Pubblica Istruzione Gianmarco Proietti; Gianna Sangiorgi in rappresentanza di Cittadinanzattiva, associazione fra le firmatarie del manifesto nazionale “La mensa che vorrei”; Monica Torosani per Action Aid;, il preside dell’Istituto agrario San Benedetto, Vincenzo Lifranchi, che porterà agli alunni alcuni prodotti caseari.

Come tiene a precisare Vincenzo Stancampiano, direttore di produzione scuole area Centro per la Vivenda Spa, “questa iniziativa si inserisce nel quadro più ampio di una progettualità promossa dall’azienda e da Solidarietà e Lavoro che punta molto sull’educazione alimentare dei più piccoli”. “La refezione scolastica – aggiunge il dirigente – è un’occasione importante per favorire la strutturazione di corrette abitudini alimentari”.

“La Lotteria del campo” e “Mangiando si impara” sono solamente una piccola parte delle tante iniziative ideate dalla cooperativa La Cascina che vanno ad aggiungersi ad altre già realizzate in tutta Italia come “I 5 colori del benessere”, “L’arcobaleno dell’orto”, “La tradizione locale nelle mense scolastiche” sviluppati con il supporto delle associazioni attive localmente.

Newsletter

Guarda anche..

Latina, Una festa hawaiana per salutare l’estate al centro diurno “Minenna”

La struttura del Comune gestita dalla Cooperativa OSA ha organizzato un evento aperto alle famiglie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi