Home | Cinema | Cinerama | Film consigliati al cinema e in televisione da venerdì 1 a domenica 3 febbraio

Film consigliati al cinema e in televisione da venerdì 1 a domenica 3 febbraio

Giovedì 31 gennaio è uscito nelle sale Green Book, una commedia drammatica di Peter Farrelly con Viggo Mortensen, Mahershala Ali, Linda Cardellini, Don Stark, P.J. Byrne, Sebastian Maniscalco, Brian Stepanek, Nick Vallelonga.

Tony Lip(Viggo Mortensen) è un buttafuori italoamericano con un’educazione alquanto alternativa . Nel 1962 viene assunto come autista da Don Shirley (Mahershala Ali), uno dei pianisti jazz più famosi al mondo, per accompagnarlo da New York fino agli stati del Sud, in posti dove i diritti civili degli afroamericani sono ben lontani dall’essere legittimamente acquisiti.

Il pianista consulta per il viaggio il libro Negro Motorist Green Book: una mappa di motel, ristoranti e stazioni di servizio in cui anche gli afroamericani sono ben accolti. I due nel corso del viaggio impareranno a conoscersi e a rispettarsi.

Sempre da giovedì 31 gennaio troviamo al cinema Il Primo Re , un film drammatico diretto da Matteo Rovere con Alessandro Borghi, Alessio Lapice, Fabrizio Rongione, Michael Schermi, Emilio De Marchi, Massimiliano Rossi, Tania Garribba, Vincenzo Crea, Ludovico Succio, Max Malatesta, Vincenzo Pirrotta, Lorenzo Gleijeses, Gabriel Montesi, Antonio Orlando, Florenzo Mattu, Martinus Tocchi.

Romolo (Alessio Lapice) e Remo (Alessandro Borghi) sono due fratelli gemelli che vivono allevando le loro pecore.
Un giorno vengono travolti da una spettacolare piena del fiume Tevere. Questa piena viene sfruttata da dei crudeli guerrieri di Alba Longa che li catturano, assieme ad altri.

La loro astuzia e la loro forza permette loro di riuscire a fuggire assieme agli altri prigionieri, portando con loro una vestale (Tania Garribba) e il Sacro Fuoco che custodisce.

Nonostante Romolo sia gravemente ferito, dovranno lottare per la sopravvivenza, attraversando foreste oscure e affrontando feroci nemici fino al raggiungimento delle sponde del Tevere, e alla fondazione di una nuova civiltà. Dal loro sangue nascerà una città, Roma, il più grande impero della storia.

Venerdì 1 febbraio alle ore 21:15 verrà trasmesso su Premium Cinema Comedy Belli di papà, una commedia di Guido Chiesa con Diego Abatantuono, Francesco Facchinetti, Andrea Pisani, Antonio Catania, Matilde Gioli, Marco Zingaro, Barbara Tabita, Uccio De Santis, Niccolò Senni, Francesco Di Raimondo.

Vincenzo è un imprenditore di successo rimasto vedovo improvvisamente con tre figli ventenni, Matteo, Chiara e Andrea. I ragazzi sono molto viziati e vivono una vita leggera fatta solo di agi e senza responsabilità alcuna. Vincenzo ha un piano per riportarli alla realtà: tirare su una messinscena con cui fare credere ai figli che l’azienda di famiglia stia fallendo per bancarotta fraudolenta. Sono perciò costretti a scappare come dei veri latitanti. I quattro decidono di rifugiarsi in una vecchia e ormai malconcia casa di famiglia in Puglia. Per sopravvivere, Chiara, Matteo e Andrea dovranno, finalmente, cominciare a rimboccarsi le maniche e a lavorare, cosa mai fatta prima.

      cinerama 1 - 3 febbraio 2019

Newsletter

 

 

 

Guarda anche..

ti-presento-sofia

“Ti Presento Sofia” con Micaela Ramazzotti e Fabio De Luigi, dal 31 ottobre al cinema

Dal 31 ottobre al cinema “Ti Presento Sofia” per la regia di Guido Chiesa con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi