Home | Musica | RadioDate | Jonas Brothers: da venerdì 1 marzo in radio “Sucker”

Jonas Brothers: da venerdì 1 marzo in radio “Sucker”

In radio da oggi “Sucker”, il nuovo singolo che segna l’attesissimo ritorno dei Jonas Brothers, il gruppo pluripremiato e nominato ai GRAMMY che può essere definito il gruppo pop del 21° secolo.

Dopo sei anni di silenzio, Nick Jonas, Joe Jonas e Kevin Jonas si riuniscono e presentano al pubblico un inno deciso, carismatico e accattivante. Prodotto da Ryan Tedder e coprodotto da Frank Dukes, “Sucker” si muove su un arrangiamento con un ritmo cadenzato da un battito di mani e chitarre che conducono a un bridge fischiettante e a un ritornello infuocato e dai richiami funky.

Contemporaneamente, la band ha pubblicato anche un videoclip ufficiale, che in poche ore ha già superato le 3 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Girato nel Regno Unito dal regista Anthony Mandler presso la Hatfield House, il video presenta anche le compagne dei tre fratelli: Danielle Jonas, Priyanka Chopra Jonas e Sophie Turner. Appare nel video anche il batterista dei DNCE, Jack Lawless.

Il gruppo maschile tra i più importanti di questo secolo, i Jonas Brothers, ha aperto le porte per una nuova era della musica pop. Hanno raggiunto la #1 in classifica con tre album consecutivi e si sono esibiti live in tre continenti. Hanno venduto oltre 17 milioni di album e collezionato oltre 1 miliardo di stream in tutto il mondo, oltre che ottenuto dozzine di certificazioni di platino e oro. I Jonas Brothers hanno ricevuto inoltre una nomination ai Grammy Awards nella categoria “Best New Artist”, e hanno vinto i premi “Breakthrough Artist” agli American Music Awards e il “Best Concert Tour of the Year” negli “Eventful Fans” Choice Award di Billboard. Hanno anche ottenuto un Mexican Grammy, mettendo in mostra la loro influenza internazionale. L’enorme successo della band è servito come trampolino di lancio per le ottime carriere soliste di Nick Jonas, Joe Jonas e Kevin Jonas, che hanno permesso di mantenere i fan fedeli fino ad ora mentre aspettavano una reunion.

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi