Home | Cinema | Film consigliati al cinema e in televisione da venerdì 25 a domenica 27 ottobre

Film consigliati al cinema e in televisione da venerdì 25 a domenica 27 ottobre

Da giovedì 24 ottobre troviamo al cinema il film Downton Abbey diretto da Michael Engler con: Hugh Bonneville, Laura Carmichael, Jim Carter, Brendan Coyle, Michelle Dockery, Kevin Doyle, Joanne Froggatt, Matthew Goode, Robert James-Collier, Allen Leech, Phyllis Logan, Elizabeth McGovern, Sophie McShera, Lesley Nicol, Penelope Wilton, Maggie Smith, Imelda Staunton

È il sequel della popolarissima serie TV britannica, ambientato nello Yorkshire negli anni Trenta. Downton Abbey è l’aristocratica dimora della famiglia Crawley, protagonista anche del film insieme alla sua servitù. Il conte di Grantham, Robert Crawley (Hugh Bonneville), riceve una lettera direttamente da Buckingham Palace, nella quale gli viene comunicato che re Giorgio V (Simon Jones) e la regina Mary (Geraldine James). faranno visita alla loro dimora. Tale evento crea una comprensibile agitazione. La residenza viene invasa dallo staff dei reali, per far sì che tutto venga preparato come da protocollo e nel migliore dei modi. L’arroganza del personale reale umilia, però, i domestici dell’antica magione. Lady Mary (Michelle Dockery) ritenendo il loro nuovo maggiordomo, Thomas Barrow (Robert James-Collier), non pronto ad affrontare un evento simile, chiede al signor Carson (Jim Carter), maggiordomo in pensione, di tornare temporaneamente ai suoi servigi per l’occasione. Lady Violet (Maggie Smith) è preoccupata perché la visita reale, comportando l’arrivo di Lady Maud Bagshaw (Imelda Staunton), dama di compagnia della regina e cugina stretta di Robert, potrebbe far sorgere un scontro per una questione ereditaria. A tutta questa agitazione si aggiunge quella della possibile presenza in casa di un assassino intenzionato a compiere un attentato alla vita di Giorgio V. Riuscirà la servitù di Downton Abbey a cacciare lo staff della Casa reale, dalla cui presenza si sente oltraggiata?

È nelle sale dal giovedì 24 ottobre Tutto il mio folle amore, un film diretto da Gabriele Salvatores, con: Claudio Santamaria, Valeria Golino, Diego Abatantuono, Giulio Pranno, Daniel Vivian, Maruša Majer, Tania Garribba
Presentato Fuori Concorso al Festival di Venezia 2019, il film prende il titolo da un verso della canzone di Domenico Modugno “Cosa sono le nuvole” e dal titolo dell’episodio diretto da Pier Paolo Pasolini del film “Capriccio all’italiana”. Vincent (Giulio Pranno) è un sedicenne affetto, sin dalla nascita, da una forma di autismo e da un disturbo della personalità. Vive a Trieste con la madre Elena (Valeria Golino), che, abbandonata dal padre naturale del ragazzo non appena ha scoperto di essere incinta, ha dovuto confrontarsi da sola con i problemi causati dai disturbi del figlio. Con il tempo è entrato nella loro vita Mario (Diego Abatantuono), compagno della donna, che ha adottato Vincent. Per loro non sono stati anni facili. Una sera qualsiasi, però, riappare Willi (Claudio Santamaria), padre naturale di Vincent, un cantante squattrinato da balere e da matrimoni soprannominato “il Modugno della Dalmazia”, ora in procinto di partire per un tournèe nei Balcani. L’uomo ha trovato il coraggio di conoscere il figlio che non ha mai visto, ma scopre che non è come se lo immaginava. Vincent vede nel padre l’occasione per fuggire e, nascosto nel suo furgone, parte insieme a Willi, all’insaputa di quest’ultimo. Sarà l’inizio di una grande avventura, che porterà padre e figlio a conoscersi, confrontarsi e volersi bene. Così anche Elena e Mario, che si sono messi all’inseguimento del figlio, riusciranno a dirsi quello che, forse, non erano mai riusciti a dirsi.

Sabato 26 su Paramount channel andrà in onda alle ore 23:00 il film Monna Lisa Smile, con la regia di Mike Newell. Fanno parte del cast:: Julia Roberts, Kirsten Dunst, Julia Stiles, Marcia Gay Harden, Maggie Gyllenhaal, Ginnifer Goodwin, Dominic West, Topher Grace, Juliet Stevenson, Jordan Bridges, Laura Allen, Marian Seldes, Ebon Moss-Bachrach, John Slattery, Tory Amos, Susan Delacorte, Terence Rigby.
Si tratta di una storia di ribellione femminista ambientata nel New England in pieno maccartismo. È l’autunno del 1953, nel prestigioso college femminile di Wellesley arriva una nuova insegnante di Storia dell’arte, Katherine Watson (Julia Roberts), che con le sue idee anticonformiste porta scompiglio nell’atmosfera ottusa e repressiva dell’università, insegnando alle sue studentesse, appartenenti all’élite dominante ad ampliare loro orizzonti riguardo la loro vita futura, che non deve per forza essere circoscritta al ruolo, già programmato, di perfette mogli e padrone di casa.

PODCAST

      cinerama_25_27.10.19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi