Protesta MES a Bruxelles, Procaccini: “Il trattato è fortemente penalizzante per l’Italia”

“Un meccanismo fortemente penalizzante per l’Italia, un fondo
salvabanche che, ancora una volta, non è pensato per tutelare i cittadini e gli Stati ma
per salvaguardare gli istituti bancari”.
E’ quanto afferma l’eurodeputato di Fratelli d’Italia-ECR, Nicola Procaccini, che nella
giornata di oggi ha partecipato alla manifestazione di protesta promossa a Bruxelles
da Fratelli d’Italia, alla presenza di Giorgia Meloni, dei capigruppo di Camera e Senato
e di numerosi parlamentari italiani.
“Come è nel modo di procedere di Fratelli d’Italia, rispetto a una tematica che
riteniamo davvero importante per il nostro Paese, non ci siamo limitati a una semplice
protesta fatta di parole ma siamo venuti qui a Bruxelles, insieme a Giorgia Meloni, nel
cuore dell’Europa, per esporre le nostre ragioni che verranno raccolte nella risoluzione
che verrà presentata in Parlamento e su cui vogliamo trovare ampi consensi per
evitare la firma di un atto fortemente penalizzante per l’Italia. Da settimane anche la
nostra attività nel Parlamento Europeo ha assunto toni e accenti molto critici verso il
MEF, con l’obiettivo di evitare danno per il nostro Paese ”, conclude Procaccini.

Guarda anche..

nicola procaccini

Crisi kiwi, Procaccini incontra i produttori

“Servono azioni immediate per sostenere i produttori di kiwi nel reimpianto delle coltivazioni colpite dalla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi