Proposta legge dei balneatori Molise: 30anni proroga concessioni ai titolari storici

“Chiediamo tutela con il legittimo affidamento”: questo il cardine della proposta di legge presentata dai balneari del litorale molisano alla Regione Molise ed illustrata in Comune dai responsabili del S.I.B.-Confcommercio Domenico Venditti, della Fiba-Confesercenti Pietro D’Andrea e dell’associazione nazionale Non solo mare, Luigi Napolitano.

Legittimo affidamento vuol dire che i titolari storici delle concessioni demaniali sulla spiaggia devono ottenere una proroga di 30 anni delle stesse. Questa normativa si può applicare ai gestori di lidi i cui permessi risalgono a prima del 31 dicembre del 2009. Il mare deve essere custodito, protetto, valorizzato. I balneari sono il primo punto riferimento del mare.

I gestori delle strutture a metà aprile scorso hanno presentato la proposta di legge regionale che ora dovrà essere valutata dal consiglio regionale chiamata anche ad approvarla. Per l’assessore comunale al ramo Vincenzo Ferrazzano, con l’iniziativa dei balneari si assicura il doppio canale, sia rinnovo delle concessioni ai lidi storici sia la messa a bando di porzioni di territorio. Gli imprenditori balneari hanno anche proposto la possibile sdemanializzazione di parti di concessioni esistenti, senza toccare le spiagge che non rientrano in tale possibilità.

Newsletter

Guarda anche...

contatori-enel

Allarme erosione costiera al Sud

Allarme rosso per l’erosione costiera in Campania, Calabria, Basilicata, Puglia e Molise: ad essere a …