Capacchione e Giannotti: soddisfazione per la tempestiva precisazione della Regione Calabria

Il presidente nazionale del S.I.B./FIPE-Confcommercio, Antonio Capacchione, e quello del S.I.B. Regione Calabria, Antonio Giannotti, esprimono soddisfazione per la nuova Circolare nr. 370 854 emanata, oggi, dagli uffici della Regione Calabria a precisazione di quella emanata il 22 u.s. – che tanto allarme e preoccupazione avevano suscitato fra gli imprenditori balneari non solo della Calabria – la quale ha immediatamente recepito quanto da noi auspicato.

Si apprezza l’utile e tempestivo intervento chiarificatore che sgombra il campo da pericolosi fraintendimenti. La Regione Calabria con questa nuova Circolare precisa il procedimento che i Comuni calabresi dovranno adottare per la doverosa applicazione della Legge di Stabilità (art. 1 commi 682 e segg. della legge 39 dicembre 2018 nr. 2018), che ha differito di quindici anni la scadenza delle concessioni demaniali marittime vigenti.

Ci auguriamo che, adesso, i Comuni si adoperino senza indugio e celermente per formalizzare la nuova scadenza sui titoli concessori, consentendo in questo modo ai colleghi calabresi di poter serenamente programmare gli investimenti per il futuro delle proprie aziende, condizione per una ulteriore crescita della balneazione attrezzata della Calabria.

Il giorno ven 25 ott 2019 alle ore 16:11 Cauli, Andrea <a.cauli@aci.it> ha scritto:
Capacchione e Giannotti: soddisfazione per la tempestiva precisazione della Regione Calabria.

Il presidente nazionale del S.I.B./FIPE-Confcommercio, Antonio Capacchione, e quello del S.I.B. Regione Calabria, Antonio Giannotti, esprimono soddisfazione per la nuova Circolare nr. 370 854 emanata, oggi, dagli uffici della Regione Calabria a precisazione di quella emanata il 22 u.s. e che tanto allarme e preoccupazione avevano suscitato fra gli imprenditori balneari non solo della Calabria.

Si apprezza l’utile e tempestivo intervento chiarificatore che sgombra il campo da pericolosi fraintendimenti. La Regione Calabria con questa nuova Circolare precisa il procedimento che i Comuni calabresi dovranno adottare per la doverosa applicazione della Legge di Stabilità (art. 1 commi 682 e segg. della legge 39 dicembre 2018 nr. 2018), che ha differito di quindici anni la scadenza delle concessioni demaniali marittime vigenti.

Ci auguriamo che, adesso, i Comuni si adoperino senza indugio e celermente per formalizzare la nuova scadenza sui titoli concessori, consentendo in questo modo ai colleghi calabresi di poter serenamente programmare gli investimenti per il futuro delle proprie aziende, condizione per una ulteriore crescita della balneazione attrezzata della Calabria.

Guarda anche...

Antonio Capacchione

Bandiere blu, Sib: contribuiscono alla promozione turistico-balneare

Ottimo biglietto da visita frutto di anni di lavoro, professionalità e competenze dei 30.000 stabilimenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.