Cinerama: Film consigliati al cinema e in televisione da venerdì 21 a domenica 23 febbraio 2020

È nelle sale da giovedì 20 febbraio 2020 il film musicale Cats con la regia di Tom Hooper. Fanno parte del cast: James Corden, Judi Dench, Idris Elba, Jennifer Hudson, Taylor Swift, Rebel Wilson, Laurie Davidson, Ian McKellen, Ray Winstone, Francesca Hayward, Jason Derulo.
È il primo adattamento cinematografico di un’opera che è in scena da quasi quarant’anni: il celebre omonimo musical scritto da Andrew Lloyd Webber, ispirato al libro di Thomas Stearns Eliot, pubblicato nel 1939 con il titolo “Old Possum’s Book of Practical Cats” ovvero “Il libro dei gatti tuttofare”, una raccolta di poesie sulla psicologia e sulla vita sociale dei gatti, scritte come lettere ai nipotini.
La tribù dei gatti del quartiere di Jellicle si è data appuntamento per l’annuale festa da ballo, durante la quale verrà scelto chi tra loro gatti passerà nel “Dolce Aldilà” (Heavyside Layer) per rinascere a nuova vita. I gatti si presentano e raccontano la loro storia. Arriva una nuova gatta Victoria, guidata dal mago Mr. Mistoffelees e dal leale Munkustrap, che fa la conoscenza dei vari membri della sua nuova tribù e anche dei due reietti Macavity, malvagio prestigiatore intenzionato a rapire più gatti possibile e Grizabella un tempo una gatta affascinante, scacciata per la sua vanità, ora malconcia ed evitata da tutti. Durante i festeggiamenti, però, Macavity rapisce Old Deuteronomy, il loro leader. Saranno Mistoffelees e la stessa Victoria, grazie alla quale Grizabella otterrà il perdono dei vecchi amici, a salvare la festa.


Troviamo nei cinema, sempre, da giovedì 20 febbraio 2020, il film L’Hotel degli amori smarriti diretto da Christophe Honoré con: Chiara Mastroianni, Benjamin Biolay, Vincent Lacoste, Kolia Abiteboul, Camille Cottin, Carole Bouquet, Stéphane Roger, Harrison Arevalo, Marie-Christine Adam, Claire Johnston.

Maria (Chiara Mastroianni) e Richard (Benjamin Biolay) sono sposati da vent’anni. Il loro matrimonio finisce quando una sera lui scopre che lei ha un amante, un suo studente universitario. Richard è sconvolto, non servono a nulla le giustificazioni addotte da Maria. Lei, allora, lascia il tetto coniugale e si trasferisce poco lontano: nella stanza numero 212 dell’hotel di fronte a casa. Da lì può osservare a distanza il suo consorte nel loro vecchio appartamento. Durante una notte magica che cambierà per sempre Maria, alcune persone del suo passato le fanno visita per rivivere insieme vecchi ricordi, amori un tempo sognati, ormai apparentemente perduti.


Andrà in onda domenica 23 febbraio 2020 alle ore 19:05 su Sky Cinema Romance il film, Tra le nuvole, diretto da Jason Reitman, basato sull’omonimo romanzo di Walter Kirn.
Ryan Bingham (George Clooney) è un tagliatore di teste. Viaggia da un aeroporto americano all’altro, per licenziare per i più disparati motivi i lavoratori di aziende di ogni città, che incontra per il tempo strettamente necessario. Ryan non ha nessuna relazione stabile. L’unico legame affettivo è quello con le sue due sorelle, di cui una sta per sposarsi.
Un giorno, il suo capo Craig Gregory (Jason Bateman) lo convoca a Dallas, nella sede principale per informarlo di importanti novità lavorative. Una sera, durante la sua breve permanenza in questa città, nel bar dell’albergo, Ryan nota Alex (Vera Farmiga), seduta al bancone da sola. Tra i due nasce subito un’alchimia. La donna, prima di andarsene, chiede a Ryan quando si potrebbero rivedere e insieme decidono d’incontrarsi in Florida. Giunto a Omaha, Ryan rientra in sede. Inizia la riunione col capo e Natalie (Anna Kendrick), giovane e brillante laureata assunta di recente, illustra il nuovo e meno dispendioso sistema per comunicare il licenziamento allo sfortunato di turno: il licenziamento sarà effettuato non più di persona, ma via webcam. Non ci sarà quindi più la necessità di viaggiare da un luogo all’altro, noleggiare auto, affittare camere d’albergo, ogni cosa sarà gestita direttamente in ufficio. Gregory, il suo capo, si mostra molto favorevole, mentre Ryan nutre delle perplessità e per capire se Natalie ha esperienza in questo tipo di ruolo, la mette alla prova. Il capo si rende conto, dopo aver assistito al confronto tra i due, che lei necessita di un mentore che le possa insegnare i trucchi del mestiere. E chi può farlo meglio di Ryan? Due generazioni messe di fronte ai loro limiti, tra fragilità e colpi di scena.

PODCAST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi