Confcommercio imprese per l’Italia Lazio Sud estensione misure restrittive a tutto il territorio italiano

Cari colleghi ieri sera è stato annunciato e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il testo del nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, recante ulteriori misure urgenti per il contrasto e il contenimento e del virus Covid-19 sull’intero territorio nazionale.
Il provvedimento produce effetti da oggi 10 marzo e fino a tutto il 3 aprile p.v. ed estende a tutto il territorio nazionale le misure che il DPCM dell’8 marzo aveva previsto per la Regione Lombardia e le 14 Province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia.
Inutile “nascondersi dietro un dito”!
L’emergenza sanitaria e l’aggressività del virus necessitano di provvedimenti straordinari!
Noi tutti stiamo già facendo e faremo la nostra parte, tra mille sacrifici e mille difficoltà.
Mai come oggi occorre da parte nostra senso di RESPONSABILITÀ, per noi, per le nostre imprese, per i nostri dipendenti, per le nostre famiglie e per l’intera Nazione.
NOI CI SAREMO, al fianco delle Istituzioni e al fianco di tutti coloro, a cui va il nostro plauso, che stanno in prima linea nell’affrontare questo flagello.
Cari Colleghi, siamo consapevoli che molte imprese e molti di noi non ce la faranno ad affrontare questa crisi e necessariamente dovranno CHIUDERE le loro attività, ma, come l’emergenza sanitaria necessita di provvedimenti straordinari, anche L’EMERGENZA ECONOMICA È STRAORDINARIA!
Un’emergenza impensabile fino a ieri che necessita anch’essa di PROVVEDIMENTI ECONOMICI E FISCALI STRAORDINARI, che aiutino tutti noi a superare questo momento e a rilanciare il nostro sistema economico verso un NEW DEAL, un nuovo straordinario Programma di Politica Economica.
SIAMO FIDUCIOSI CHE IL GOVERNO E LE ISTITUZIONI NELL’IMMINENTE PROSSIMO DECRETO CI SIANO VICINI COSÌ COME NOI SIAMO VICINI A LORO NELL’AFFRONTARE CON UN’UNICA VOCE QUESTO MOMENTO!
La nostra Confederazione e il nostro Presidente Carlo Sangalli stanno lavorando costantemente nell’interlocuzione con il Governo affinché siano emanate norme subito efficaci ed efficienti per le tutte le partite iva e tutte le famiglie.
Ci auspichiamo ad esempio:
• esenzione dei pagamenti dei mutui;
• moratoria per i prestiti al fine di garantire liquidità;
• moratoria fiscale e contributiva;
• blocco delle cartelle Agenzia delle Entrate ed Equitalia;
• ammortizzatori sociali – CIG in deroga;
• esenzione di ogni forma di tributo locale e nazionale, dalle utenze di luce e gas, ad una moratoria verso fornitori e affitti degli immobili utilizzati per il nostro lavoro;

CARI COLLEGHI, NESSUNO DI NOI PROBABILMENTE AVREBBE PENSATO DI VIVERE QUESTO PERIODO, MA SIAMO CERTI CHE UNITI TUTTI NOI NE USCIREMO E NE USCIREMO PIÙ FORTI!

Guarda anche..

Confcommercio Lazio Sud

Confcommercio Lazio Sud al fianco delle imprese per supportarle gratuitamente nell’accesso al credito

Come annunciato dall’Assessore allo Sviluppo Economico Paolo Orneli, la Giunta Zingaretti, grazie ad una rimodulazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi