Sabaudia Emergenza Covid-19, l’impegno dell’Amministrazione comunale a tutela di cittadini e aziende

L’Amministrazione comunale è costantemente impegnata per far fronte alle molteplici criticità legate all’emergenza epidemiologica generata dalla diffusione del Covid-19 e per garantire la tutela di cittadini e aziende del territorio.

Già dalla scorsa settimana, l’Amministrazione ha ritenuto opportuno attivarsi per procedere al blocco di tutte le spese dell’Ente, al di là di quelle necessarie per i servizi comunali indifferibili, così da poter far fronte anche economicamente all’emergenza sanitaria in atto. Linea confermata nella mattinata del 23 marzo durante la riunione, svoltasi in modalità telematica, tra i Responsabili di Settore, il Sindaco e il Segretario Generale, in cui si è ribadita la necessità di azioni volte a supportare famiglie e attività in questo momento di profonda crisi.

Nell’ambito delle operazioni del Centro Operativo Comunale (COC) e del Centro Operativo Intercomunale (COI) con i Comuni di Pontinia e San Felice Circeo, di cui Sabaudia è capofila, sono già stati attivati accordi con Croce Rossa Caritas, Protezione Civile ANC, che si aggiungono all’attività delle Protezioni Civili Comunali e della Croce Azzurra per il sostegno con beni di prima necessità delle famiglie bisognose del territorio. Tale servizio è di concerto con i Servizi Sociali del Comune, unico ufficio preposto alla verifica e al monitoraggio delle situazioni di indigenza già note nel tessuto cittadino e al contempo alla raccolta delle nuove ed eventuali segnalazioni che arriveranno, al fine di garantire la massima assistenza.

Nel settore del commercio e dell’imprenditoria, come anticipato la scorsa settimana, è stato presentato emendamento per la riduzione del 25% del canone per l’occupazione del suolo pubblico (Cosap) con uno stanziamento di 100mila euro esclusivamente, e per ora, per l’esercizio finanziario 2020 e relativo alle seguenti categorie: industriali, commercianti, pubblici esercizi, professionali e di servizi; artigianali; occupazioni temporanee: commercio aree pubbliche, pubblici esercizi, produttori agricoli che vendono direttamente i loro prodotti; distributori di carburanti. Altre iniziative sono attualmente in fase di discussione, in relazione alle risorse che un Comune può mettere a disposizione della collettività. Di certo, nell’ambito di una così profonda crisi internazionale, che tocca indistintamente tutti, saranno fondamentali le azioni del governo a sostegno di cittadini, aziende e lavoratori con investimenti ad hoc e politiche volte alla ripresa del tessuto sociale ed economico di un intero Paese, oltreché di sostegno ai Comuni stessi.

“Il lavoro che l’Amministrazione sta portando avanti avrà ovviamente il suo tangibile riflesso, e non potrebbe essere diversamente, anche del bilancio che ci apprestiamo a votare e nel quale verranno adottate le misure indispensabili al sostegno di famiglie e aziende in difficoltà – commenta il sindaco – Ho letto della proposta dell’opposizione, escluso il consigliere Avvisati. L’Amministrazione, sin da subito, si è attivata, nel rispetto della normativa vigente, per reperire e stanziare fondi per far fronte all’emergenza sanitaria in atto e alle sue disastrose conseguenze economiche. In questo momento delicato le Istituzioni devono far sentire la loro presenza, non solo nel far rispettare tutte le prescrizioni ministeriali necessarie al contrasto e contenimento del Covid-19, ma anche nel supporto alle diverse criticità che stanno emergendo, a sostegno di tutto il tessuto socio-economico del territorio”.

E continua: “Quanto all’individuazione dei capitoli da cui prelevare le somme, evidentemente non è stato letto l’albo pretorio, altrimenti non si capirebbe la loro richiesta. Corre altresì ribadire all’opposizione, invitandola in questo momento di grande emergenza ad evitare strumentalizzazioni politiche, che tutte le opere in programma per la Coppa del Mondo sono state realizzate, pertanto i fondi stanziati per investimenti sono stati puntualmente utilizzati. È opportuno precisare in tal senso, che nulla di quanto fatto verrà perso ma è a disposizione della città per i prossimi eventi internazionali di cui Sabaudia è risultata assegnataria, continuando così quella operazione di marketing territoriale volta ad incrementare i flussi turisti, anche destagionalizzando, e a stimolare il cosiddetto turismo sportivo”.

Guarda anche..

Sabaudia: Carrello Solidale, al via l’iniziativa per le famiglie in difficoltà economica

L’appello di sindaco e assessore a cittadini e agli esercizi commerciali della città La diffusione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *