Coronavirus. Quasi 900mila euro ad Aprilia per gestire aiuti alle famiglie

Con la delibera di Giunta approvata oggi dalla Regione Lazio, salgono a 877.049,54 euro i fondi stanziati per Aprilia, al fine di affrontare la delicata fase che il nostro Paese sta vivendo e assistere famiglie e cittadini maggiormente colpiti dalla crisi.

Lo stanziamento deciso dall’Amministrazione regionale – che ammonta a 296.372,85 euro – si unisce alla somma destinata al Comune di Aprilia da parte del Governo, che con ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 658 del 29 marzo, ha deciso di affidare all’Ente di piazza Roma 580.676,69 euro, destinati all’acquisto di buoni spesa o generi alimentari e prodotti di prima necessità per cittadini o nuclei familiari in difficoltà.

A questi due stanziamenti si aggiungono poi ulteriori 150mila euro, destinati (dalla DGR 115/2020) a rafforzare azioni e interventi messi in campo dal Distretto Socio-Sanitario LT1 non solo ad Aprilia, ma anche a Cori, Cisterna di Latina e Rocca Massima.

Al momento, il Comune di Aprilia sta valutando le procedure più idonee per assistere tutte le persone in stato di bisogno a causa dell’emergenza Coronavirus. L’orientamento, sulla base delle indicazioni del Governo e delle linee guida ANCI, è quello di dare priorità a chi non percepisce altre forme di sussidio (Reddito di Cittadinanza, REI o Naspi).

Nella conferenza dei capigruppo svoltasi ieri mattina, in modalità videoconferenza, i consiglieri hanno concordato sulla necessità di avviare il lavoro delle commissioni consiliare, a cominciare proprio dalla Commissione Politiche Sociali, al fine di discutere misure e criteri attualmente in fase di studio.

“L’intento – commenta il Sindaco Antonio Terra – è ovviamente quello di fare presto, ma anche quello di fare bene. I fondi previsti per Aprilia ci consentono sicuramente di intervenire a favore dei cittadini che sono stati colpiti più duramente, ma è importante che i criteri scelti facciano arrivare le misure che stiamo approntando a chi ne ha più bisogno. È questa anche una delle sollecitazioni che ricevo in questi giorni da parte di tanti cittadini. E una delle esigenze che stiamo valutando con gli altri Sindaci, anche attraverso il confronto quasi quotidiano che abbiamo attraverso l’ANCI”.

“Chiaramente – conclude il primo cittadino – in attesa di definire procedure e criteri per i fondi assegnati da Governo e Regione, rimangono in piedi i servizi già avviati da alcune settimane per gestire le situazioni di emergenza. Attraverso la Croce Rossa e le associazioni di Protezione Civile, infatti, abbiamo già provveduto ad effettuare oltre 230 consegne di generi alimentari e beni di prima necessità ad altrettanti nuclei familiari in difficoltà. In caso di bisogno, è già oggi possibile contattare la Sala Operativa della Croce Rossa al numero 06 92062142. Oppure rivolgersi al Segretariato Sociale (342 7813518) o al Pronto Intervento Sociale, al numero verde 800 090 221 attivo H24”.

Guarda anche..

antonio terra

Aprilia: Lettera aperta del Sindaco Antonio Terra alla Città

Carissime e carissimi apriliani, da questa mattina, con il graduale allentamento delle misure restrittive varate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi