La Pedagnalonga sostiene due attività che operano sul territorio a Terracina e a Borgo Hermada

Sicignano: «Da sempre siamo a disposizione della comunità»

La Pedagnalonga di Borgo Hermada, la tradizionale passeggiata enogastronomica unita da 47 anni alla corsa podistica in programma il 26 aprile è stata rinviata a causa dell’emergenza sanitaria in corso, ma gli organizzatori non si fermano e decidono di scendere in campo per aiutare. «Abbiamo pensato che la nostra associazione accompagna da quasi mezzo secolo la vita del nostro territorio e, in un momento come questo ci è sembrato doveroso portare avanti un’iniziativa che potesse essere subito disponibile per la comunità – ha spiegato il presidente Pasqualino Sicignano – Abbiamo voluto donare un po’ dei nostri risparmi a due realtà che operano sul territorio: la Croce Rossa Italiana, unità territoriale di Terracina, e la parrocchia Sant’Antonio di Padova di Borgo Hermada. Siamo convinti che, in questa fase, non tutti abbiano la percezione reale delle difficoltà di una parte delle persone e per questo siamo convinti che questo piccolo gesto possa servire a dare un po’ di speranza a chi è in sofferenza da questa situazione ma, allo stesso tempo, possa servire da stimolo per chi ha la possibilità di donare. Chi può è giusto che possa contribuire a sostenere chi è impegnato in prima linea e chi vive in uno stato di sofferenza». L’associazione Pedagnalonga ha donato, con un contributo liberale di 1.000 euro, alla Croce Rossa macro area di Latina, per l’acquisto di uniformi e dispositivi di protezione individuale, in favore della C.R.I. unità territoriale di Terracina e buoni acquisto per generi di prima necessità alla parrocchia Sant’Antonio di Padova di Borgo Hermada che, tramite la Caritas, provvederà a distribuirli alle famiglie bisognose del Borgo sotto forma di buoni acquisto in negozi del territorio. Non è la prima volta che la Pedagnalonga interviene per la comunità di Borgo Hermada. «L’ultima volta avevamo donato l’albero di Natale che quattro mesi fa è stato installato nel cuore del Borgo per la gioia dei bambini – conclude il presidente Sicignano – speriamo vivamente che passi presto questo momento e che la Pedagnalonga possa tornare quanto prima a occuparsi di cose belle e divertenti, quella che storicamente è la nostra vocazione, con iniziative ed eventi legati a una manifestazione che ha scritto la storia più recente della nostra zona coinvolgendo partecipanti da tutto il centro Italia alla scoperta delle nostre campagne e delle nostre tradizioni».

Guarda anche..

appia day 2020

Successo per l’evento nazionale Appia Day 2020 a Terracina

Anche quest’anno – per il quinto anno consecutivo- .Terracina è stata una delle più importanti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi