Consiglio provinciale, via libera al Rendiconto 2019

E alla rinegoziazione dei mutui con Cassa Depositi e Prestiti

Il Consiglio provinciale, presieduto dal presidente Carlo Medici, ha approvato nella seduta odierna il Rendiconto della gestione dell’anno 2019. Il documento contabile è stato votato all’unanimità.
L’ente ha aumentato sia la sua capacità di riscossione che la capacità di spesa. Per quanto riguarda gli interventi sugli istituti scolastici di competenza, dopo lo stop dovuto al Coronavirus, sono ripartiti i cantieri per gli interventi di manutenzione. Nel 60% delle 39 strutture inserite nella lista i lavori si sono già conclusi mentre nei restante tutto sarà ultimato entro settembre, quindi in tempo per la riapertura dell’anno scolastico.
In materia di viabilità ci sono 15 milioni di finanziamenti a disposizione per i prossimi 5 anni per interventi sulla strade della provincia.
Via libera da parte dell’assise anche alla rinegoziazione dei mutui con la Cassa Depositi e Prestiti.
Il Consiglio ha inoltre approvato all’unanimità i canoni concessori per l’utilizzo temporaneo dell’edificio della ex Rossi Sud, di proprietà della Provincia, confermando per il biennio 2020/2021 le cifre del 2019.

Guarda anche..

lettera sindaci

I Sindaci dei Comuni della Provincia dispongono la chiusa entro mezzanotte

I Sindaci dei Comuni della Provincia di Latina unitariamente disporranno, attraverso le singoleordinanze, la chiusura …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi