Latina. Ultimo appuntamento con la rassegna Cultura da Mare

Giovedì 30 luglio alle ore 21:00 presso la Terrazza di Gelatilandia a Latina
si parlerà di “Blue Economy”.

La rassegna letteraria Cultura da Mare, organizzata dalla casa editrice LabDFG in collaborazione con Financial&Capital Advisor, propone come ultimo appuntamento dell’estate “Blue Economy”, per parlare dell’economia del mare e del suo futuro. Un parterre davvero ricco quello che si alternerà sul palco della Terrazza Gelatilandia al Mare, sul lungomare di Latina. Ci saranno infatti Damiano Coletta, Sindaco di Latina, Cosmo Mitrano, Sindaco di Gaeta, Enrico Forte, Consigliere Regione Lazio, Giovanni Acampora, Presidente Confcommercio Lazio, Stefano Cenci, Presidente Unindustria Civitavecchia, Nicola Procaccini, Europarlamentare, Francesco Tomas, Comandante Direzione Marittima del Lazio, Pierantonio Palluzzi, Presidente ANCE Latina, Marco Picca, Presidente Federalazio Latina, Walter Vassallo, Amministratore delegati di Letyourboat, Giancarlo Vinacci, Advisor Comune di Genova, Giovanni Di Giorgi, Direttore editoriale di LabDFG. L’introduzione sarà affidata a Leonardo Valle, autore di “Advanced Advisory”, pubblicato nella collana Manuzio’s Book di LabDFG e modererà l’incontro Carlo Buttaroni, Presidente di Tecnè Italia.

Ma cos’è l’«economia blu» di cui si sente parlare sempre più spesso? Coniato nel 2010 dall’economista Gunter Pauli, il termine si riferisce a un modello economico che sia sostenibile e basato sul concetto di “biomimesi”. Studiando e replicando il comportamento della Natura, infatti, è possibile migliorare le tecniche di produzione e trasformazione con impatti dirompenti in ambito economico, sociale e ambientale. Questi tre elementi si intersecano anche con il trasporto delle merci e il termine allude proprio all’importante risorsa rappresentata dal mare. Secondo le stime dell’Unione Europa, l’economia marittima produrrebbe circa 340 miliardi di euro di fatturato, impiegando ben 1,2 milioni di persone.

A sorpresa, l’Italia in questo campo è uno dei Paesi più avanzati. Ma la strada è ancora lunga e le differenze tra Regioni sono abissali. Non è un caso che come cornice dell’incontro sia stata scelta proprio una città come Latina. Nonostante sia una città marittima in una posizione strategica i collegamenti, via mare e via terra, sono scarsi, pericolosi e non rispondono alle necessità del mercato. Grazie alla presenza di cosi tanti player importanti del mondo politico ed economico, Cultura da Mare vuole lanciare l’idea di puntare sempre di più sul territorio pontino, sfruttandone le potenzialità ancora oggi inespresse.

Guarda anche..

latina

Giornata Internazionale della Pace, in programma a Latina

Si è tenuta ieri mattina nel palazzo comunale di Latina la conferenza stampa di presentazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi