Sabaudia Studios 2020 ospiti stasera Michela Andreozzi e Massimiliano Vado

La piazza plaude a Brizzi in attesa di Michela Andreozzi e Massimiliano Vado, ospiti stasera con il film “Brave Ragazze”. E domani il comico Andrea Perrone e l’attore Massimiliano Gallo

Prosegue a gonfie vele la programmazione di Sabaudia Studios, il Festival che intende celebrare il cinema made in Italy. Ieri sera, il pubblico dell’arena in piazza del Comune ha ben gradito l’ultima fatica cinematografica di Fausto Brizzi dal titolo “La mia Banda suona il Pop”, una commedia italiana che vanta un cast d’eccezione e che giunge nella città delle dune per riscattarsi dopo che il lockdown dei mesi scorsi ha bloccato l’uscita nelle sale italiane. Il regista, ospite della serata, ha raccontato la genesi del film con riferimento al suo percorso professionale, rivelando aneddoti della sua carriera, compreso l’approdo “non voluto” alla regia. A Brizzi va il Premio Duna d’Oro per la Regia.
L’apertura della serata, però, è stata affidata ad una splendida Matilde Brandi, che ancora una volta ha dato prova del suo talento di ballerina cimentandosi in un passo a due sulle note di “C’è Tempo” di Ivano Fossati, in duetto con Fiorella Mannoia. Insieme a lei il ballerino e coreografo Marco Pietrolucci. A seguire è stato proiettato il video realizzato durante la quarantena, proprio con le parole di Fossati, dal professor Roberto Baldelli, dirigente medico presso l’ospedale San Camillo di Roma e referente aziendale per l’endocrinologia oncologica, a cui è stato dato il Premio Duna d’Oro in rappresentanza di tutti i medici per l’importante lavoro svolto e che stanno svolgendo a tutela della salute pubblica.
QUESTA SERA protagonisti Michela Andreozzi e Massimiliano Vado con il loro “Brave Ragazze”, con Serena Rossi, Ilenia Pastorelli, Ambra Angiolini, Luca Argentero, Stefania Sandrelli e Max Tortora, film girato in gran parte nella provincia di Latina, tra Gaeta e Fondi. Ad intervistare gli ospiti, la straordinaria Tosca d’Aquino che riceve il testimone dall’amica Matilde Brandi per accompagnare gli spettatori, insieme a Flora Canto, alla serata conclusiva di questa nuova edizione di Sabaudia Studios, in programma giovedì 13 agosto.
LA TRAMA. A Gaeta nel 1981 quattro donne disoccupate e frustrate nelle loro aspirazioni provano a cambiare il corso della propria vita. Anna, figlia della portinaia di uno stabile, è sola, con due figli da mantenere e saltuariamente si mantiene facendo pulizie; Maria è religiosissima e vittima di un marito violento; infine le sorelle Chicca e Caterina, la prima lesbica con nel cassetto il sogno di lasciare l’Italia per l’Inghilterra, la seconda che aspira a frequentare l’università a Roma. Col coraggio di chi ha poco da perdere, insieme decidono di svaligiare una banca travestite da uomini: la rapina, su cui è chiamato a indagare il commissario Morandi, dà inizio a un vortice di eventi spericolati destinato a stravolgere il destino delle “brave ragazze”.
DOMANI SERA è la volta di “7 ore per farti innamorare” di e con Giampaolo Morelli, con Serena Rossi, Diana Del Bufalo, Fabio Balsamo e Massimiliano Gallo, quest’ultimo ospite della serata insieme al comico Andrea Perrone.
LA TRAMA. Giulio è un affermato giornalista di economia in procinto di sposarsi con la fidanzata Giorgia. Tuttavia, poco prima del matrimonio, Giulio scopre che Giorgia lo tradisce con Alfonso, il suo capo, cosa che lo porta a decidere di licenziarsi. Dopo essere stato rifiutato da diversi datori di lavoro perché ritenuto “troppo qualificato”, Giulio riesce a farsi assumere dal direttore di Macho Man, una rivista maschile online per la quale dovrà occuparsi di alcune rubriche, tra le quali una dedicata alla seduzione; decide quindi di rivolgersi a Valeria, affascinante esperta in questo campo che insegna agli uomini come conquistare una donna in sole sette ore, convinta che l’attrazione sia una questione esclusivamente biologica. L’articolo ha molto successo, quindi Giulio continua a frequentare il corso di Valeria anche perché vuole tentare di riconquistare Giorgia, che nel frattempo ha fissato una data per le nozze con Alfonso. Giulio cambia le proprie abitudini pur mantenendo una certa purezza nei sentimenti, cosa che intenerisce Valeria la quale, per aiutarlo a liberarsi dell’insicurezza, decide di farlo rincontrare con la sua cotta del liceo, Lina, la prima che l’ha fatto soffrire. Intanto Giorgia rimane colpita dal cambiamento di Giulio, mostrando una certa antipatia verso Valeria. Quest’ultima (che capisce di essersi innamorata di Giulio ma ha difficoltà nell’ammetterlo) va a trovare suo padre Gaetano, ricoverato in ospedale, dopo di che racconta a Giulio di come sua madre abbandonò lei e il marito per un altro uomo, da qui deriva il suo cinismo in fatto di relazioni. Valeria è sempre più attratta da Giulio, il quale riceve una telefonata da Giorgia, che vorrebbe riprendere la loro relazione; all’incontro, però, Giulio rifiuta le sue avances perché ha compreso che sono troppo diversi e che il suo cuore è già occupato da Valeria. Lei però lo respinge perché convinta che non sia così diverso come credeva, ma dopo aver ascoltato le parole di suo padre, si pente e va a cercarlo nella redazione di Macho Man, scoprendo che ha dato le dimissioni e che sta per firmare un contratto con una rivista francese. Valeria lo raggiunge ad una festa al mare, cade in acqua ma viene raggiunta da Giulio; lei gli confessa di amarlo, e Giulio sceglie di continuare a lavorare per la rivista francese, ma di farlo rimanendo nella sede napoletana per stare con lei.


L’EDIZIONE 2020
Sabaudia Studios – Festival del Cinema Italiano è promosso dall’Amministrazione comunale con la produzione esecutiva della You Marketing e la direzione artistica di Max Nardari.
Il programma delle serate prevede un effervescente “pre-festival” con inizio alle ore 21.00: le conduttrici dialogheranno con gli ospiti di volta in volta presenti a Sabaudia e compiranno un percorso nel fantastico mondo del cinema italiano e nelle tematiche correlate ai contenuti dei film in programmazione. Alle 22.00 avrà inizio la proiezione.
Nella Kermesse, ospiti autorevoli porranno l’accento sul ruolo sociale del cinema e della commedia italiana e proietteranno gli spettatori in un viaggio alla scoperta della Settima Arte e dei trucchi del mestiere. Non mancheranno retroscena di lavorazione e tante sorprese, pronte ad entusiasmare gli spettatori e regalare loro tre ore di assoluta spensieratezza, e gli omaggi a due grandi del cinema italiano come Federico Fellini e Alberto Sordi, nella ricorrenza dei cent’anni dalla loro nascita.
IL PROGRAMMA
Durante la kermesse cinematografica otto film, tra cui gli omaggi a Federico Fellini e Alberto Sordi , verranno proiettati nella bellissima arena allestita in Piazza del Comune (scelta al fine di rispettare tutte le misure di contrasto e contenimento dei contagi da Covid-19): cittadini e turisti così avranno modo di rivedere o scoprire per la prima volta film della stagione cinematografica 2019/2020 e non solo.

06 agosto – TUTTA UN’ALTRA VITA, di Alessandro Pondi
07 agosto – NUOVO CINEMA PARADISO, di Giuseppe Tornatore – Omaggio al Cinema Italiano
08 agosto – AMARCORD, di Federico Fellini – Omaggio a Federico Fellini
09 agosto – LA MIA BANDA SUONA IL POP, di Fausto Brizzi
10 agosto – BRAVE RAGAZZE, di Michela Andreozzi
11 agosto – 7 ORE PER FARTI INNAMORARE, di Gianpaolo Morelli
12 agosto – DNA – Decisamente non adatto, di Lillo & Greg
13 agosto – PERMETTE? ALBERTO SORDI, di Luca Manfredi
Tra gli ospiti delle serate, Enrico Brignano, Fausto Brizzi, Paola Minaccioni, Michela Andreozzi, Claudio Gregori (il Greg del duo comico Lillo & Greg), Massimiliano Vado, Luca Manfredi, Alessandro Pondi, Monica Vallerini e tanti altri volti noti che si sveleranno di serata in serata.
IL PREMIO “DUNA D’ORO”
Come ogni festival che si rispetti, anche quest’anno è previsto il premio di Sabaudia Studios. Il premio, che simboleggia il connubio tra mare, spettacolo e cultura di una città che vuole rivestire un ruolo guida ed offrire una vetrina alle bellezze italiane, sarà il riconoscimento che verrà consegnato ai protagonisti della rassegna come ringraziamento per la loro attività professionalità e per la loro presenza al Festival.
INGRESSO E MISURE COVID-19
L’ingresso alle proiezioni è libero e gratuito fino ad esaurimento posti ma, al fine del rispetto delle misure di contrasto e contenimento dei contagi da Covid-19. Gli ingressi dovranno avvenire unicamente nella fascia oraria compresa tra le 19 e le 20.30 previa consegna del modulo di autenticazione scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Sabaudia o sui portali web www.sabaudiastudios.com e www.youeventlive.com. E’ obbligatorio indossare la mascherina durante l’accesso e in tutti gli spostamenti all’interno dell’arena.
Cittadini e turisti sono invitati a partecipare.

Guarda anche..

greg

Sabaudia Studios 2020. Nella città delle dune approda Greg

Nella città delle dune approda Greg e il suo “DNA – Decisamente Non Adatti”E domani …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi