premio duna d'oro 2020

Sabaudia Studios 2020. Medici e infermieri in prima linea. A loro il Premio Duna d’Oro

La pandemia da Covid-19 ha senza dubbio messo a dura prova tutta la popolazione mondiale esponendo alcune categorie professionali a mesi di instancabile lavoro, con turni infiniti e stress psicofisico. Tra queste, più di tutti, medici e infermieri hanno dovuto tener costantemente fede al loro giuramento, dedicandosi a ciclo continuo alla lotta al virus senza badare ad orari di lavoro e vita privata. Sono stati e sono ancora oggi veri eroi moderni, dimostrando quotidianamente non solo grande professionalità ma prima di tutto una infinita forza di volontà e tanto altruismo.

Per ringraziare tutti loro per l’importante lavoro svolto, la città di Sabaudia ha voluto consegnare il Premio Duna d’Oro all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri e all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Latina, rappresentati rispettivamente dalla vicepresidente Rita Salvatori e dalla presidente Nancy Piccaro. E lo ha fatto nell’ambito dell’edizione 2020 di Sabaudia Studios, il Festiva del Cinema Italiano appena conclusosi, che ha voluto in più serate puntare i riflettori sull’indispensabile lavoro portato avanti da medici, infermieri e operatori sanitari. A premiare, in rappresentanza del Sindaco Giada Gervasi e dell’intera comunità di Sabaudia, il presidente del Consiglio comunale Gianluca Bonetti e l’assessore alle Attività Produttive Emanuela Palmisani.  

“Il Premio Duna d’Oro, che nasce come ringraziamento ai professionisti del cinema italiano per la loro attività e per la presenza al Festival, in questa nuova edizione della kermesse ha assunto un ruolo particolare, così come altrettanto particolare, se non unica, è stata la decisione di unire all’intrattenimento tipico di una rassegna cinematografica la volontà di dedicare l’attenzione a chi ogni giorno ha combattuto contro un virus spietato e ingordo che ci ha gettato nell’isolamento sociale, strappando molte persone all’affetto dei propri cari – ha commentato il sindaco Gervasi – Abbiamo quindi voluto rendere omaggio a loro in un contesto diverso dal solito, portando ‘allo scoperto’ le loro vite quotidiane, di medici e infermieri ma anche di cultori o semplici appassionati di cinema, continuando al contempo quella imprescindibile opera di sensibilizzazione di cittadini e turisti in ordine alle necessarie misure di contrasto e contenimento dei contagi da Covid-19, rinnovando l’invito a non abbassare la guardia e ad adottare quei piccoli comportamenti oramai entrati prepotentemente nella nostra quotidianità. A tutti i medici e agli infermieri il plauso e l’abbraccio della città di Sabaudia, che possano giungere forti ed essere da incoraggiamento a proseguire nella loro attività a tutela della salute di tutti noi”.

L’Amministrazione comunale ringrazia la You Marketing, produttore esecutivo del Festival, per la sensibilità dimostrata e per il lavoro svolto nell’assicurare il rispetto delle necessarie prescrizioni anti-Covid per tutta la durata della kermesse.

Guarda anche..

premio pavoncella

Sabaudia. Le “Magnifiche Dieci” del Premio Pavoncella piu’ forti del Covid

Si alza il sipario, sabato 19settembre, sulla nona edizione del Premio alla creatività femminile, nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi