Sabaudia Culturando. Incontro con l’autore: Orazio Longo e Instant Shooting

3 settembre 2020 – Corte Comunale – ore 21.00:
Incontro con l’autore: Orazio Longo e Instant Shooting
L’estate culturale dell’Associazione Sabaudia Culturando non sta finendo, ma prosegue, sempre attenta a tutte le precauzioni anti Convid19 necessarie, con una nuova rassegna, che si iscrive nell’ambito della Rassegna Libri nel Parco, ormai giunta alla sesta edizione, e prosegue con una novità di tutto rispetto: la serata evento Incontro con l’autore. Incontro con l’autore è un momento dedicato alla conoscenza di autori che si sono dedicati alla scrittura, con generi, forme e modalità differenti, in un fecondo e frizzante dialogo con intellettuali e con il pubblico, dialogo volto a scoprire e mettere in luce le ragioni della scrittura, i temi e i problemi d’autore, il significato del ricorso ai differenti generi letterari, l’uso delle strategie comunicative ed espressive. Inoltre, Incontro con l’autore prevede la lettura interpretata di brani, tratti da almeno uno dei volumi proposti al pubblico, effettuata da giovani professionisti. Il primo evento ha come ospite graditissimo Orazio Longo: scrittore, docente di Educazione musicale e maestro di pianoforte, giornalista, pianista ed esperto di problemi socio-politici, oltre, alla pubblicazione di tre CD musicali, ha scritto: Neanche a dirlo era bellissima – Corti su carta; Il mare della speranza per soprano e orchestra; La conquista. In bilico sulla vetta senza nome; Il papa mancato. Mariano Rampolla del Tindaro, il cardinale siciliano che sfidò i Savoia e l’imperatore d’Austria. In particolare al centro della serata il suo Instant Shooting: libro di brevi racconti con contrappunto fotografico.
Ha dichiarato, all’Associazione Sabaudia Culturando, il maestro e scrittore Orazio Longo: «La mia è una scrittura essenziale, si potrebbe dire minimalista prendendo come riferimento lo stile musicale al quale più mi accosto sia nell’ascolto, sia nella composizione.» Ed ha aggiunto che: «Nel mezzo c’è un tentativo di uso evocativo della lingua che supera la melodia per farsi richiamo.» Perché: «È attraverso la coesistenza e l’intrecciarsi del codice musicale con quello giornalistico, ricco di prestiti regionali vicini al parlato, che cerco di legare il tutto in un filo rosso della “follia” come logica che ispira le azioni dei protagonisti.»
A conversare con Orazio Longo, il prof. Angelo Favaro, grecista, italianista e comparatista letterario, ospite noto alla platea dei frequentatori delle manifestazioni dell’Associazione Sabaudia Culturando; la prof.ssa Maura Locantore, nota esperta delle opere e della vita di Pier Paolo Pasolini, fine filologa e italianista impegnata presso l’Università degli Studi della Basilicata, è inoltre membro della Associazione degli italianisti MOD; di grande rilievo la presenza del dottor Giovanni La Rosa, impegnato in studi e ricerche presso l’Università degli Studi di Monaco, esperto di linguaggi multimediali e non verbali, riprese e montaggio cinematografico, fotografia e letteratura del XX secolo. Le letture sono affidate a due voci di straordinario interesse: il dottor Luigi Bianco, studioso di letteratura italiana dell’Ottocento e del Novecento, e la dott.ssa Martina Rosella, editor-redattrice editoriale esperta nella narrativa e in comunicazione multimediale, cinematografica e pubblicitaria.

Guarda anche..

sabaudia culturando

Torna a Sabaudia il contest fotografico Sabaudia con i miei occhi

Torna il contest fotografico “Sabaudia con i miei occhi”, giunto alla V edizione, ideato dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi