cavaccini
    ph paola libralato

    #Accendiamoilrispetto con Top Volley e AbbVie per il rispetto delle regole

    Cavaccini ai genitori: «sui social attenti ai bambini più piccoli»

    CISTERNA DI LATINA – Continua in maniera virtuale il progetto etico #Accendiamoilrispetto con gli studenti contro il bullismo, cyberbullismo e uso consapevole dell’energia, che è giunto al quinto anno consecutivo. Nonostante il ciclo di incontri sia stato bruscamente interrotto dalla pandemia di coronavirus Covid-19 la voglia di diffondere messaggi positivi non si è mai ferma e per questo motivo Top Volley Cisterna e AbbVie, l’azienda biofarmaceutica globale con sede a Campoverde di Aprilia, hanno deciso di proseguire la campagna in maniera virtuale, con una serie di video messaggi che puntano a tenere alta l’attenzione sulle problematiche.

    «Quella di #Accendiamoilrispetto è una bella iniziativa perché ci permetteva di parlare direttamente agli studenti di problematiche molto attuali, io stesso sarei stato protagonista di uno degli incontri ma il Covid almeno per ora ce lo ha impedito – spiega Mimmo Cavaccini, libero della Top Volley Cisterna – Sono momenti importanti perché in tutta Italia coinvolgono ragazzi e sportivi. Mi piacerebbe parlare direttamente ai genitori in questo caso: proprio come moltissimi di loro io stesso vengo da una generazione che ha mosso i primi passi con i social insieme alla loro stessa crescita e diffusione, mi rendo anche conto che per i genitori non è proprio semplice ma sarebbe importante stare ancora più attenti specie alle fasce d’età più basse. Quello del web è un mondo talmente tanto ampio che offre molte possibilità ma che nasconde anche tanti imprevisti, dietro qualunque piattaforma ci sono cose positive e altre negative».

    Mimmo Cavaccini, oltre a essere uno dei liberi italiani più forti della Superlega è un personaggio molto impegnato a livello sociale visto che, quando gli allenamenti glielo permettono, si dedica a fare visita alle persone ricoverate negli ospedali insieme alla sua associazione. «Sono anche un clown di corsia e anche noi, a causa del Covid, non possiamo più accedere come prima negli ospedali e questo ci manca tantissimo – aggiunge Cavaccini – ci chiamano i «dottori del sorriso» e noi cerchiamo solo di portare gioia e serenità quando entriamo nelle stanze e anche a detta dei dottori il sorriso fa bene e aiuta non solo mentalmente ma anche fisicamente». Top Volley Cisterna e AbbVie continueranno ad accendere il rispetto anche nei prossimi giorni con altri messaggi da diffondere in rete, proprio la rete offre anche una serie notevole di opportunità come più volte ricordato nel corso degli incontri nelle scuole da parte di Andrea Montecalvo, public affair manager di AbbVie, negli interventi di #Accendiamoilrispetto che miravano a far comprendere la portata incredibile dell’innovazione, della velocità e dello scambio di informazioni che oggi sono possibili grazie alla rete internet. Altro grande argomento della campagna #Accendiamoilrispetto è quello dell’uso consapevole dell’energia con gli interventi, apprezzatissimi dagli studenti, di Anna Rita Pelliccia e Carlo D’Esposito, che hanno diffuso informazioni importanti sul risparmio energetico e sul rispetto dell’ambiente.

    IL VIDEO DI CAVACCINI PER #accendiamoilrispetto

    Guarda anche..

    top volley cisterna

    Top Volley Cisterna rialza la testa con Monza

    La Top Volley Cisterna conquista una vittoria pesantissima, da tre punti, contro il Vero Volley …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

    Chiudi