Aprilia. Luci, eventi culturali e programma religioso

    Un “San Michele” in formato ridotto, ma capace di animare l’autunno apriliano

    Un San Michele capace di animare questo autunno 2020, pur nel rispetto delle disposizioni sanitarie per l’epidemia da Covid19 ancora in atto. È questo l’intento con il quale l’Amministrazione comunale ha dato l’ok, nella riunione di giunta di ieri pomeriggio, alla proposta della Pro Loco di Aprilia.

    Il programma dei festeggiamenti – che avranno luogo sabato 26, domenica 27 e martedì 29 settembre – quest’anno prevede eventi culturali e religiosi, con l’istituzione dell’isola pedonale nel centro urbano (già sperimentata questa estate per gli Shopping Days). Il momento culmine di tutta la manifestazione sarà la Santa Messa celebrata sul sagrato della chiesa di San Michele, dal Vescovo di Albano S.E. Mons. Marcello Semeraro, nel pomeriggio di martedì.

    L’edizione 2020 sarà inaugurata dalla conferenza stampa di presentazione della campagna Nastro Rosa 2020 per la Provincia di Latina, che si terrà sabato 26 settembre alle ore 09:30 nel cortile della parrocchia di San Michele. Nel pomeriggio di sabato e di domenica, invece, in piazza Roma andranno in scena i Salotti Culturali, mentre il martedì alle 21:00 – sempre nella piazza centrale – avranno luogo la consegna del “Premio San Michele” e le premiazioni della 2° Rassegna d’Arte Figurativa Premio Città di Aprilia, organizzata dall’Associazione Arte Mediterranea.

    Sia sabato che martedì, in piazza Roma, l’Associazione Infiorata Città di Aprilia realizzerà una delle sue opere.

    Per tutte e tre le giornate di festa, il Comune ha disposto l’istituzione dell’isola pedonale dalle ore 18:00 alle 24:00 in piazza Roma, via degli Aranci (tra la piazza e via Trieste), via degli Oleandri (fino all’incrocio con via degli Ulivi) e via dei Lauri. Nelle strade chiuse al traffico è consentito ai commercianti l’occupazione di suolo pubblico e sarà installato un impianto di filodiffusione, che consentirà di far risuonare tra le vie un sottofondo musicale.

    “Siamo consapevoli che non sarà il solito San Michele – commenta il Sindaco di Aprilia Antonio Terra – del resto, la festa è intimamente legata alla vita della nostra Città e proprio come la Città risente di un momento delicato e complesso. Questa stessa considerazione ci ha però spinti a tentare lo stesso di organizzare questo momento così importante per Aprilia. Siamo certi che i cittadini comprenderanno e che contribuiranno a rendere la festa di quest’anno, un’occasione di socialità da vivere con la giusta tranquillità e serenità”.

    Per l’edizione 2020 della Festa di San Michele, il Comune ha deciso di contribuire con 18.250 euro, esattamente la metà dell’importo stanziato lo scorso anno. La definizione del programma ha tenuto conto di quanto emerso dal dibattito in commissione consiliare, lo scorso 10 settembre.

    Guarda anche..

    aprilia

    Aprilia. Da Giunta ok a Linee guida per servizi di sharing di monopattini elettrici

    Via a fase sperimentale biennale La Giunta apriliana ha approvato nella giornata di ieri una …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

    Chiudi