Palazzo Caetani

“Presepi e ricordi” mostra a Palazzo Caetani

Si chiama “Presepi e ricordi” la mostra che apre sabato 31 ottobre al palazzo Caetani di Sermoneta, a ingresso gratuito. Da una parte le creazioni presepiali dell’artista Alessandro De Santis, dall’altra la presentazione di 60 anni di storia, tradizioni e luoghi di Sermoneta attraverso una narrazione fotografica a cura di Dante De Santis. Un connubio per calarsi appieno nell’atmosfera natalizia e conoscere più da vicino uno dei borghi più belli d’Italia attraverso le foto e i presepi, ormai diventati un appuntamento irrinunciabile della tradizione natalizia sermonetana. L’iniziativa è a cura del Centro d’Arte e Cultura con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Sermoneta e la collaborazione della Parrocchia Santa Maria Assunta e dei cittadini che hanno messo a disposizione le loro foto.
La mostra, che sarà naturalmente a ingresso contingentato, resterà aperta fino al 6 gennaio 2021, visitabile tutti i fine settimana e durante i giorni festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. L’esposizione si svolge nel piano nobile del Palazzo, recentemente inserito dalla Regione Lazio nella Rete delle Dimore Storiche. Nella prima stanza sarà possibile immergersi nelle creazioni presepiali, circa 50, realizzate con materiale naturale locale. In mostra c’è anche il processo realizzativo dei presepi, con le varie fasi della trasformazione del materiale da grezzo a lavorato, fino all’allestimento delle scene della natività. Poi si passa alla stanza con la mostra fotografica per tornare indietro nel tempo. L’idea della mostra è nata durante il lockdown di marzo, quando Alessandro e Dante De Santis hanno iniziato a postare sui social le immagini dei presepi e vecchie foto. Un’iniziativa che è stata apprezzata dagli utenti e che ora è diventata una mostra a tutti gli effetti.
«L’emergenza sanitaria non ha impedito agli organizzatori di realizzare due mostre in una – spiega il sindaco Giuseppina Giovannoli – che rappresenta un unicum per il nostro borgo. Un modo per i visitatori per conoscere più da vicino il nostro paese e, per i cittadini sermonetani, l’occasione per vedere immagini e personaggi degli ultimi sessant’anni di vita della nostra città».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi