latina

“Artown, Latina a Colori”: un muro virtuale dell’arte

Il progetto promosso dall’Associazione di Promozione Sociale Solidarte
nell’ambito della rassegna “La Cultura al tempo del Covid19” del Comune di Latina

“ARTOWN, Latina a Colori” è il titolo del progetto promosso dall’Associazione di Promozione Sociale Solidarte nell’ambito della rassegna “La Cultura al tempo del Covid19” del Comune di Latina. Un contributo all’arte e alla partecipazione condivisa che Solidarte ha voluto dare alla città di Latina per i suoi 88 anni, in alternativa alla Biennale di arte contemporanea – Premio Sergio Ban, annullata a causa dell’emergenza Covid.

Nella prima fase avviata all’inizio del mese di gennaio e ancora in corso, il progetto ha visto l’installazione nel cuore di Piazza del Popolo di un muro virtuale che ha ospitato e veicolato più di 130 opere prodotte da artisti provenienti da tutta Italia. Le opere, condivise sui canali istituzionali di Solidarte e ricondivise da migliaia di persone, faranno parte di una video installazione itinerante. Dal 21 al 27 febbraio, dalle ore 18.00 alle 22.00, da un totem multimediale, posizionato sotto il porticato dell’Intendenza di Finanza in Piazza del Popolo, sarà possibile vedere proiettate le opere degli artisti partecipanti.

Sabato 27 febbraio si terrà l’appuntamento conclusivo di “ARTOWN, Latina a Colori”, insieme all’Associazione Culturale Flumen nel progetto “La Cultura Cura”, nella mostra virtuale “LAZZARO_Art doesn’t sleep”. In Piazza del Popolo sarà installato un proiettore ad alta definizione diretto verso la Torre del Palazzo Comunale, che trasformerà il cuore della città in una galleria d’arte.

Guarda anche...

demolizione

Demolizione opere abusive, a Latina contributi per 280mila euro

Le risorse assegnate al Comune dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile Si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.