HC Cassa Rurale Pontinia

HC Cassa Rurale Pontinia si rituffa sul campionato

Coach Nasta avverte le sue: «Non mi è piaciuto l’atteggiamento che abbiamo avuto in Coppa e non vorrei che qualcuno si sentisse già appagato»

Archiviata la prima storica esperienza in Coppa Italia l’HC Cassa Rurale Pontinia si rituffa a capofitto sulla Serie A Beretta femminile, il massimo campionato italiano di pallamano. La partecipazione della formazione del presidente Mauro Bianchi nel grande evento di Salsomaggiore Terme ha proiettato il Club di Pontinia negli eventi più seguiti a livello nazionale, un evento a cui la società dovrà abituarsi e consolidare la sua presenza nel corso del tempo. «Abbiamo solo assaporato la pallamano che conta, siamo solo all’inizio ma questo è il palcoscenico che ci deve appassionare e appartenere, non mi è piaciuto l’atteggiamento che abbiamo avuto in Coppa e non vorrei che qualcuno si sentisse già appagato, io ho ancora fame e non solo a livello gastronomico – ha chiarito il coach Giovanni Nasta, con una battuta che però rende un chiaro messaggio al gruppo – La coppa ci ha regalato ancora altri momenti di emozioni che rappresentano una crescita per il nostro giovane gruppo che però ci fanno capire che i nostri limiti non siamo ancora in grado di superarli sempre quando necessario incappando nuovamente in momenti di black-out che ci condizionano e compromettono inevitabilmente la gara. Sicuramente misurarci in partite secche da dentro o fuori non è facile ma non mi piace più parlare di una soddisfazione per essere arrivati a potercele giocare. Credo che possiamo ambire a molto di più pur rimanendo con i piedi per terra».

L’HC Cassa Rurale Pontinia, da neopromossa, ha già centrato due importanti obiettivi: il primo centrare la salvezza matematica e poi la qualificazione alla Coppa Italia, ovvero essere tra le prime squadre d’Italia. «Ora torna il campionato e dobbiamo continuare a fare punti, crescere e cercare di dare segnali positivi a chi crede in noi e guadagnarci il futuro qui a Pontinia – ha aggiunto Nasta – Avremo immediatamente una serie di partite complicate, in trasferta soprattutto, che devono vederci protagonisti concreti e non solo belli da vedere per ciò che proponiamo ma che non sempre riusciamo ad esprimere con continuità e disinvoltura. Si sapeva che sarebbe stata dura ma esserci salvati con tanto anticipo non ci può far rilassare assolutamente e dobbiamo fare tanti punti per provare a raggiungere la più alta posizione possibile in classifica». Sabato prossimo 20 febbraio la formazione pontina sarà impegnata in provincia di Varese contro il Cassano Magnago, una trasferta che costringerà la squadra di Nasta a giocarsi una sfida complicata ma che sarà un crocevia importante per le ambizioni del Club: l’obiettivo è quello di consolidare la posizione nella zona alta della classifica e iniziare a ragionare su quella che sarà la squadra del futuro.

Guarda anche...

cassa rurale

HC Cassa Rurale Pontinia supera il Fondi

L’HC Cassa Rurale Pontinia torna a ruggire anche nel campionato di serie A2. La formazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.