HC Cassa Rurale Pontinia

HC Cassa Rurale Pontinia impegnata in casa del Cassano Magnago

Nasta: «Sfida delicata in casa di una formazione in netta crescita». Torna la serie A Beretta femminile per l’HC Cassa Rurale Pontinia che sabato sera, alle 20:30, sarà impegnata nella tana del Cassano Magnago. Il match, valido per il sesto turno di ritorno della regular season, arriva dopo la parentesi della Coppa Italia che ha visto la formazione pontina eliminata dall’Erice. In classifica la formazione del presidente Mauro Bianchi occupa attualmente la quinta posizione con 18 punti, frutto di otto vittorie, due pareggi e cinque sconfitte: complessivamente la squadra di coach Giovanni Nasta ha totalizzato 388 gol e ne ha subiti 345, con una partita in meno da recuperare.

«Sarà una partita delicata contro una squadra in netta ed evidente crescita, che ha appena riportato una importante vittoria battendo il Mestrino nel recupero di martedì scorso – chiarisce il coach Nasta – Con questo risultato si sono tirate fuori dai bassifondi della classifica. Arriviamo a questa partita non in perfette condizioni fisiche ma con una gran voglia di ritornare alla vittoria per continuare la striscia positiva in campionato dopo un momento complicato nella partita dei quarti di finale dell’ultima Coppa Italia». Il Cassano Magnago in classifica occupa la nona posizione con 10 punti. «Sapremo solo all’ultimo secondo dopo che lo staff medico scioglierà i dubbi sulla possibilità di avere a disposizione tutte le effettive e di conseguenza poter scegliere la formazione migliore per affrontare un Cassano che mette in difficoltà qualsiasi avversario tra le mura amiche – riprende il coach – Sono fiducioso sulla voglia e sull’atteggiamento positivo delle mie ragazze per come si sono allenate in settimana e sulla loro determinazione nel portare a casa l’intera posta in palio. Confido molto nella voglia di ben figurare a casa loro per quanto riguarda le ex di turno Bassanese e Barbosu. Mi aspetto una grossa determinazione da parte di ognuna di loro che sa bene quanto sia importante per noi continuare a immagazzinare punti per restare nel gruppo delle prime».

In campionato l’HC Cassa Rurale Pontinia arriva dalla vittoria casalinga (33-19) con il Cellini Padova, un successo pieno e mai in discussione centrato lo scorso 6 gennaio al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia.

Il club di Pontinia, nel suo progetto di crescita, ha dotato da tempo la squadra del mental coach, lo specialista che si occupa del cosiddetto mental coaching, la preparazione mentale mirata al raggiungimento dell’obiettivo. «Lo faccio da molto tempo, i primi dieci anni al servizio delle istituzioni, mentre dal 2012 sono passato ad interessarmi di aziende private e del mondo sportivo, in questi due settori mi sono occupato principalmente di analisi della prestazione e miglioramento della performance – spiega Roberto Di Pirro, il mental coach della squadra – Collaboro con l’HC Cassa Rurale Pontinia dal 2018, un ambiente bellissimo, giovane, sempre in crescita e in continuo miglioramento: collaboro con la società, con gli allenatori, con lo staff tecnico e con le atlete per facilitare l’espressione del talento, individuale e di squadra. In questa squadra vedo che ogni risorsa, ogni energia, personale e di gruppo, è dedicata al costante miglioramento della prestazione di eccellenza e all’espressione del talento, quindi faccio un applauso alle atlete, agli allenatori, allo staff tecnico, alla società e a ogni persona che collabora per rendere possibile questa meravigliosa avventura alla ricerca del successo».

Guarda anche...

HC Cassa Rurale Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia supera Leno

Nasta: «Il gruppo ha dimostrato il suo valore contro un avversario complicato» L’HC Cassa Rurale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.