sabaudia

Sabaudia. 25 Aprile il Sindaco ricorda il sacrificio di chi ha combattuto per la Patria

In occasione del 76° Anniversario della Liberazione d’Italia dal regime nazifascista, il sindaco Giada Gervasi ha voluto ricordare il sacrificio di quanti hanno combattuto per la nostra Patria, deponendo un cuscino d’alloro presso il monumento dei caduti in Parco Medaglie d’Oro e un omaggio floreale ai monumenti presso le chiese di Borgo Vodice e Borgo San Donato.

Alle cerimonie, svoltesi in forma strettamente riservata nel pieno rispetto delle misure anti covid, hanno presenziato il Comandante della Polizia Leonardo Rognoni e i sacerdoti delle tre parrocchie, intervenuti per la benedizione del momento.

“C𝑜𝑚𝑒 𝑜𝑔𝑛𝑖 𝑎𝑛𝑛𝑜, 𝑜𝑔𝑔𝑖 25 𝑎𝑝𝑟𝑖𝑙𝑒, 𝑓𝑒𝑠𝑡𝑒𝑔𝑔𝑖𝑎𝑚𝑜 𝑙𝑎 𝑙𝑖𝑏𝑒𝑟𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑑𝑒𝑙𝑙’𝐼𝑡𝑎𝑙𝑖𝑎 𝑑𝑎𝑙𝑙’𝑜𝑐𝑐𝑢𝑝𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑛𝑎𝑧𝑖𝑠𝑡𝑎 𝑒 𝑑𝑎𝑙 𝑟𝑒𝑔𝑖𝑚𝑒 𝑓𝑎𝑠𝑐𝑖𝑠𝑡𝑎. 𝑆𝑖𝑎𝑚𝑜 𝑢𝑛 𝑝𝑜𝑝𝑜𝑙𝑜 𝑙𝑖𝑏𝑒𝑟𝑜 𝑔𝑟𝑎𝑧𝑖𝑒 𝑎𝑔𝑙𝑖 𝑠𝑓𝑜𝑟𝑧𝑖 𝑑𝑒𝑖 𝑛𝑜𝑠𝑡𝑟𝑖 𝑝𝑎𝑑𝑟𝑖, 𝑎 𝑐𝑢𝑖 𝑑𝑜𝑏𝑏𝑖𝑎𝑚𝑜 𝑟𝑒𝑛𝑑𝑒𝑟𝑒 𝑜𝑚𝑎𝑔𝑔𝑖𝑜 𝑞𝑢𝑜𝑡𝑖𝑑𝑖𝑎𝑛𝑎𝑚𝑒𝑛𝑡𝑒 𝑛𝑜𝑛 𝑑𝑖𝑚𝑒𝑛𝑡𝑖𝑐𝑎𝑛𝑑𝑜 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑖 𝑐𝑜𝑙𝑜𝑟𝑜 𝑐ℎ𝑒 ℎ𝑎𝑛𝑛𝑜 𝑠𝑎𝑐𝑟𝑖𝑓𝑖𝑐𝑎𝑡𝑜 𝑙𝑎 𝑝𝑟𝑜𝑝𝑟𝑖𝑎 𝑣𝑖𝑡𝑎 𝑛𝑒𝑙 𝑛𝑜𝑚𝑒 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑙𝑖𝑏𝑒𝑟𝑡𝑎̀ 𝑒 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑑𝑒𝑚𝑜𝑐𝑟𝑎𝑧𝑖𝑎 – commenta il primo cittadino di Sabaudia – 𝐼𝑛 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡𝑜 𝑚𝑜𝑚𝑒𝑛𝑡𝑜 𝑠𝑡𝑜𝑟𝑖𝑐𝑜 𝑎𝑛𝑐ℎ𝑒 𝑛𝑜𝑖 𝑠𝑡𝑖𝑎𝑚𝑜 𝑐𝑜𝑚𝑏𝑎𝑡𝑡𝑒𝑛𝑑𝑜 𝑢𝑛𝑎 𝑔𝑟𝑎𝑛𝑑𝑒 𝑔𝑢𝑒𝑟𝑟𝑎 𝑒 𝑠𝑖𝑎𝑚𝑜 𝑐ℎ𝑖𝑎𝑚𝑎𝑡𝑖 𝑎 𝑟𝑒𝑠𝑖𝑠𝑡𝑒𝑟𝑒 𝑎𝑑 𝑢𝑛 𝑛𝑒𝑚𝑖𝑐𝑜 𝑖𝑛𝑣𝑖𝑠𝑖𝑏𝑖𝑙𝑒 𝑒 𝑠𝑝𝑖𝑒𝑡𝑎𝑡𝑜, 𝑎 𝑙𝑜𝑡𝑡𝑎𝑟𝑒 𝑔𝑙𝑖 𝑢𝑛𝑖 𝑝𝑒𝑟 𝑔𝑙𝑖 𝑎𝑙𝑡𝑟𝑖 𝑐𝑜𝑛 𝑙𝑒 𝑛𝑜𝑠𝑡𝑟𝑒 𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑖, 𝑎𝑛𝑐ℎ𝑒 𝑎 𝑠𝑢𝑝𝑝𝑜𝑟𝑡𝑜 𝑑𝑖 𝑐ℎ𝑖 𝑠𝑡𝑎 𝑖𝑛 𝑝𝑟𝑖𝑚𝑎 𝑙𝑖𝑛𝑒𝑎: 𝑚𝑒𝑑𝑖𝑐𝑖, 𝑜𝑝𝑒𝑟𝑎𝑡𝑜𝑟𝑖 𝑠𝑎𝑛𝑖𝑡𝑎𝑟𝑖 𝑒 𝑝𝑎𝑟𝑎𝑚𝑒𝑑𝑖𝑐𝑖, 𝑣𝑜𝑙𝑜𝑛𝑡𝑎𝑟𝑖, 𝐹𝑜𝑟𝑧𝑒 𝑑𝑒𝑙𝑙’𝑜𝑟𝑑𝑖𝑛𝑒 𝑒 𝑑𝑖 𝑃𝑟𝑜𝑡𝑒𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑐𝑖𝑣𝑖𝑙𝑒 𝑒 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑖 𝑐𝑜𝑙𝑜𝑟𝑜 𝑐ℎ𝑒 𝑎 𝑣𝑎𝑟𝑖𝑜 𝑡𝑖𝑡𝑜𝑙𝑜 𝑠𝑜𝑛𝑜 𝑠𝑐ℎ𝑖𝑒𝑟𝑎𝑡𝑖 𝑠𝑢𝑙 𝑓𝑟𝑜𝑛𝑡𝑒. 𝑆𝑖𝑎𝑚𝑜 𝑎𝑟𝑡𝑒𝑓𝑖𝑐𝑖 𝑒 𝑐𝑜𝑚𝑏𝑎𝑡𝑡𝑖𝑎𝑚𝑜 𝑢𝑛𝑖𝑡𝑖 𝑝𝑒𝑟 𝑙𝑎 𝑛𝑜𝑠𝑡𝑟𝑎 𝑙𝑖𝑏𝑒𝑟𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑑𝑎𝑙 𝑐𝑜𝑣𝑖𝑑-19”.

Guarda anche...

sabaudia

Sabaudia. “Città di Fondazione. Comunità politiche e storia sociale”

“Città di Fondazione. Comunità politiche e storia sociale”,la presentazione del Volume in occasione dell’anniversario della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.