Giuseppe Giaccherini

Latina, ex Goodyear trasformata in discarica

Latina, ex goodyear trasformata in discarica: la slim aluminium non ci sta Giaccherini, fim-cisl: «così si penalizza il nostro adiacente stabilimento, da sempre attento al rispetto dell’ambiente. Faremo di tale questione una vera e propria battaglia»

É di ieri la notizia che ancora una volta ha messo in allerta il sindacalista della Fim-CISL Giuseppe Giaccherini. Quest’ultima vede protagonista l’area della ex Goodyear, la quale è stata individuata come possibile sito utile per raccogliere gli inerti di tutti i comuni della Provincia, trasformando dunque la zona abbandonata in una discarica. Una questione che agli occhi dei Sindaci degli altri comuni appare vantaggiosa: “Un sito abbandonato non è peggio di un centro raccolta inerti” avranno di certo pensato quest’ultimi.

Tuttavia, ciò di cui essi non sono a conoscenza, o meglio, che fanno finta di non sapere, è che di fianco a questo sito c’è la più grande azienda metalmeccanica della Provincia: parliamo della Slim Aluminium SPA, uno stabilimento che dà lavoro a 450 dipendenti, un colosso nel settore dell’alluminio e che produce quest’ultimo per l’ambito alimentare e farmaceutico, operando nel totale rispetto delle strette regole dell’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Points). «Non è tollerabile che i Sindaci delle altre città spingano per una simile scelta, ma ancor più intollerabile è il fatto che il presidente della Provincia, Carlo Medici, non prenda una posizione chiara e netta a difesa dello stabilimento Slim Aluminium.

Faremo di tale questione una vera e propria battaglia» ha incalzato il sindacalista Giuseppe Giaccherini: «Non si può pensare di penalizzare uno stabilimento come la Slim, attivo dal 1964 e sempre propositivo nel rispetto dell’ambiente e dei Lavoratori. La Provincia, insieme ai tanti sindaci coinvolti, guardi altrove. Solo nel territorio di Latina ci sono più di trenta siti dismessi con aree simili alla ex Goodyear, peraltro lontani da altri stabilimenti o abitazioni, come ad esempio quello della ex Miralanza». Cambiare direzione senza se e senza ma: è questo il consiglio del Sindacalista, l’unica via per «evitare di dar vita a uno scontro tra amministrazione, cittadini e Lavoratori dipendenti della Slim Aluminium, i quali saranno pronti a tutto pur di difendere il nostro stabilimento.

Avevamo ricevuto rassicurazioni dalla amministrazione Carturan sul definitivo abbandono dell’idea di una discarica nel sito della ex Goodyear, ma capisco che questo è uno dei tanti risultati negativi raccolti da chi ha scelto di far cadere quest’amministrazione, lasciandoci in un vuoto politico assai pericoloso sia per la Slim Aluminium che per l’intera città» ha chiosato Giaccherini.

Guarda anche...

di cocco

Di Cocco. Reddito di cittadinanza e i furbetti delle richieste

Gianluca Di Cocco denuncia la chiusura non annunciata dello sportello a Latina Gianluca Di Cocco, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.