Acqualatina

Approvata la nuova carta dei servizi del servizio idrico

Giovedì 6 maggio si è riunita la Conferenza dei Sindaci dell’ATO4 che ha proceduto tra l’altro all’aggiornamento della Carta dei Servizi in adozione da Acqualatina.
La carta riassume i principi alla base del Servizio Idrico che poi si ripercuotono sulle norme del Regolamento del Servizio e riguarda quindi tutte le utenze pubbliche e private.

La versione sostituita risaliva al 2016 e quindi non conteneva le nuove norme che l’ARERA nel frattempo ha elaborato intervenendo nei criteri di gestione e sulle procedure relative.

La stesura dell’aggiornamento è stata coordinata dall’Ing. Bernola della STO, Segreteria Tecnica Operativa, che ha integrato la proposta di Acqualatina e quella delle associazioni OTUC.

Il risultato è stato che le norme che si sono susseguite specie nel periodo della pandemia a tutela degli utenti sono state inserite al pari delle nuove procedure di lettura dei misuratori e della gestione della morosità in ossequio alle determine ARERA.

Nel frattempo il lavoro di aggiornamento è andato avanti prendendo in esame il Regolamento della Camera di Conciliazione, le procedure per il recupero della morosità e il Regolamento del Servizio. Quest’ultimo è già stato analizzato a fondo in un Tavolo Tecnico composto da Acqualatina, OTUC e STO ma ancora da portare all’esame della Conferenza dei Sindaci.

Proposte apportate dall’OTUC ed approvate dalla STO e Presidenza ATO4

Misuratori non accessibili o parzialmente accessibili
Segnalazioni consumi anomali
Sollecito bonario di pagamento
Costituzione in mora
Limitazione della fornitura dell’utente moroso non disalimentabile

                                         Il Presidente
                                          Antonio Villano

Guarda anche...

acqua latina

Anche Acqualatina protagonista di “Utili all’Italia”

Anche Acqualatina protagonista di “Utili all’Italia”, la raccolta delle best practice italiane a cura della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.