confconsumatori

Confconsumatori. Percorso formativo sulla contraffazione online

“IO VOGLIO SOLO ORIGINALE”
Al via il percorso formativo sulla contraffazione online per 800 studenti delle scuole superiori promosso da Confconsumatori e Ugcons. Coinvolte anche due scuole della provincia l’Istituto di Istruzione Superiore “San Benedetto” di Latina e il Liceo Scientifico “L.B. Alberti” di Minturno

Quanto mi costa davvero comprare contraffatto online? Pochi giovani sono realmente consapevoli delle ricadute dell’acquisto su siti pirata, non solo in termini di rischi per i consumatori, ma anche – e soprattutto – per gli effetti sull’economia nazionale e globale.


Per questo è nato il progetto “Io voglio solo originale” (sito https://www.iovogliosolooriginale.it/home) , promosso da Confconsumatori Lazio e Ugcons e finanziato dalla Regione Lazio, per migliorare la conoscenza e la consapevolezza sul tema dell’impatto economico globale della contraffazione e della pirateria commerciale.


Nel mese di maggio, nell’ambito del progetto, grazie al sostegno e collaborazione del Ministero dell’Istruzione – Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio – prenderà il via in otto scuole superiori del Lazio un percorso formativo PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) che coinvolgerà circa 800 studenti.


FORMAZIONE IN 8 SCUOLE – Nell’ambito del progetto “Io voglio solo originale” Confconsumatori Lazio e Ugcons porteranno in otto Istituti scolastici del Lazio (Roma, Rieti, Viterbo, Latina, Frosinone) un ciclo di sei webinar dedicati al tema della contraffazione in rete. I seminari del Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento specifico saranno per gli studenti un’occasione preziosa per apprendere informazioni e acquisire la consapevolezza necessaria per scegliere e agire responsabilmente.
LE SCUOLE COIVOLTE NELLA PROVINCIA DI LATINA – Nella provincia di Latina parteciperanno al progetto due scuole: l’Istituto di Istruzione Superiore “San Benedetto” di Latina e il Liceo Scientifico “L.B. Alberti” di Minturno.


“Per questa importante iniziativa – commenta l’avvocato Franco Conte, responsabile per la provincia di Latina della Confconsumatori – è stata ancora coinvolta la nostra provincia riuscendo a portare sul nostro territorio progetti nazionali o regionali. L’obiettivo del progetto è quello di far accrescere la consapevolezza del mondo di internet e la contraffazione “in rete”, ed i rischi connessi per i giovani studenti”.

Guarda anche...

confconsumatori

Confconsumatori. Bio-On: un mese per costituirsi nel processo

Entro luglio gli azionisti che avevano investito nella società Bio-On possono chiedere di costituirsi nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.