maria gabriella taboga
Maria Gabriella Taboga

Forum dei Giovani: «In prima linea per promuovere diritto allo studio e alla cultura»

Prima assemblea con la nuova coordinatrice Maria Gabriella Taboga che ha incontrato l’Assessore Ranieri per fare il punto sugli spazi studio in città.

Martedì 18 maggio si è svolta la prima assemblea del Forum dei Giovani di Latina dopo la nomina della nuova coordinatrice Maria Gabriella Taboga, un importante momento di partecipazione democratica per le iscritte e gli iscritti che hanno eletto come vice coordinatore Mattia Mattei. Sono state istituite le diverse Commissioni di lavoro, passaggio propedeutico alla costituzione del restante coordinamento cosicché il Forum sarà completo in ogni sua struttura.

Poco prima dell’Assemblea la coordinatrice ha incontrato, in rappresentanza di tutto il Forum, l’Assessore a Decoro, Patrimonio, Lavori Pubblici e Manutenzioni Emilio Ranieri per un confronto sullo stato d’avanzamento di alcuni interventi sugli spazi preposti allo studio.

Con l’Assessore Ranieri, centrale è stato il discorso sulla Biblioteca Comunale Aldo Manuzio, al cui interno è pronto uno spazio adibito per accogliere presentazioni di libri ed eventi che andrà senza dubbio valorizzato anche grazie alla collaborazione del Forum.

«Come più volte sottolineato – dichiara Maria Gabriella Taboga – la Biblioteca Aldo Manuzio e le aule dell’Università non possono bastare come unici spazi studio in una città come la nostra nella quale crediamo occorra un maggiore decentramento dei servizi. Rincuora quanto ribadito dall’Assessore Ranieri, cioè che si sta lavorando in tal senso a partire dalla ristrutturazione ormai terminata della Biblioteca a Latina Scalo. Sono stati individuati poi nuovi spazi, tra cui una ex sede circoscrizionale, da poter trasformare in aree per lo studio, co-working, doposcuola per ragazze e ragazzi. A questa si somma l’azione di recupero di diverse aree come ad esempio gli immobili demaniali richiesti con il Federalismo Culturale, la Casa dell’Architettura, già Istituto di Cultura urbana, che al suo interno dispone di un piccolo spazio biblioteca, o l’ex Enal a Latina Scalo che ha, al suo interno, uno spazio per cinema e teatro. Gli spazi dello studio e della cultura per i giovani di questa città ci sono, l’impegno che abbiamo chiesto all’Assessore è di valorizzarli e renderli agibili laddove ancora non lo sono, sempre compatibilmente al Progetto Case di Quartiere “Officine di città”. Come Forum dei Giovani crediamo che Latina sia una città viva, giovane, di studentesse e studenti che necessitano di ritrovare parte di quella socialità persa in quest’ultimo particolare periodo. Per questo ci impegneremo affinché il diritto allo studio e alla cultura siano non solo garantiti, ma soprattutto promossi».

Guarda anche...

latina

Le iniziative del Comune di Latina per la Giornata Mondiale del Rifugiato

Il Comune di Latina, attraverso il progetto SAI – Sistema Accoglienza Integrazione, aderisce alla Giornata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.