Canottaggio – World Cup di Sabaudia. L’Italia nella prima giornata di finali vince 7 medaglie

Nella prima giornata di finali della terza e ultima tappa di Coppa del Mondo, in svolgimento a Sabaudia, l’Italia nelle specialità “non olimpiche” vince 7 medaglie (4 ori, 2 argenti, 1 bronzo). Risultati che pongono l’Italia in testa alla classifica parziale per nazioni seguita da Olanda e Ungheria. Nella seconda e ultima tornata di finali, in programma domani con inizio alle 10.35, l’Italia schiera 14 barche olimpiche (8 maschili e 6 femminili). Per la cronaca delle finali odierne, invece, tra gli azzurri la storia si ripete nel singolo Pesi Leggeri maschile dove, come a Lucerna due settimane fa, è doppietta grazie al primo posto conquistato da Niels Alexander Torre davanti al compagno di nazionale Martino Goretti, che chiude in seconda posizione davanti alla Slovenia medaglia di bronzo. Al via, è Goretti che prova a sorprendere gli avversari, poi nella seconda parte di gara emerge Torre che, nel testa a testa fino al traguardo, prevale sul compagno di azzurro per circa sei secondi.

Niels Torre (ph A.Carbonara)

Due medaglie – una d’oro e una di bronzo – giungono dalla finale del due senza Pesi Leggeri maschile. La vittoria sorride a Giovanni Ficarra e Alessandro Durante – quest’ultimo al debutto assoluto su un campo di regata internazionale – che dopo aver dominato la finale per oltre 1500 metri, nel serrate subiscono il rientro dell’Ungheria, soffocato sul traguardo per appena 14 centesimi dai due azzurri, che mantengono la lucidità necessaria per assicurarsi la medaglia d’oro, mentre il bronzo va all’altra barca azzurra, formata da Simone Fasoli e Simone Mantegazza. Due vittorie fotocopia poi per l’Italia nel quattro di coppia Pesi Leggeri. Prima nella finale femminile Arianna Noseda, Arianna Passini, Greta Martinelli ed Elena Sali battono nettamente l’Olanda, poi subito dopo è la barca maschile di Patrick Rocek, Antonio Vicino, Giovanni Borgonovo e Matteo Mulas ad aggiudicarsi il successo con ampio margine, ancora una volta davanti agli olandesi. Ultima medaglia azzurra di giornata, ma prima in ordine cronologico, è l’argento conquistato da Paola Piazzolla nel singolo leggero femminile. In apertura di giornata, la sculler pielle italiana sale meritatamente sul gradino più alto del podio, al termine di una finale coraggiosa chiusa dietro all’Olanda e davanti alla Svizzera.

il due senza PL Ficarra-Durante (ph A.Carbonara)

Per quanto riguarda, invece, gli ultimi turni di qualificazione disputatisi questa mattina, l’Italremo raggiunge le finali di domani con altre cinque barche olimpiche, portando a 14 il totale delle imbarcazioni in cui domani l’Italia del canottaggio si giocherà le medaglie. Dalle semifinali accede alla finalissima del singolo Senior maschile Gennaro Di Mauro, secondo dietro il danese Sverri Nielsen vicecampione mondiale in carica e davanti alla Polonia. Dai recuperi, passano invece tutti e quattro i doppi italiani in gara oggi, sia i due maschili che i due femminili. Proprio tra le donne, l’Italia domina il ripescaggio, assicurandosi il passaggio del turno grazie alla vittoria di Chiara Ondoli e Alessandra Patelli e alla seconda piazza di Clara Guerra e Stefania Buttignon, dominatrici su Svizzera, Germania e Polonia. Il recupero del doppio maschile invece è dominato dall’Olanda, ma l’Italia è brava ad inserirsi in seconda posizione con il duo composto da Nunzio Di Colandrea e Matteo Sartori ed in terza con la coppia Riccardo Mattana/Gustavo Ferrio, superando così l’ultima qualifica davanti a Gran Bretagna e Finlandia.

quattro di coppia femminile di Ludovica Serafini, Linda De Filippis, Elisa Mondelli e Carmela Pappalardo. (ph A.Carbonara)

In finale B, infine, il quattro di coppia femminile di Ludovica Serafini, Linda De Filippis, Elisa Mondelli e Carmela Pappalardo, terzo, mentre il quattro senza maschile di Alessandro Bonamoneta, Nicolas Castelnovo, Davide Verità e Jacopo Frigerio, è quinto nel recupero, chiudendo al settimo posto complessivo la sua Coppa del Mondo. Nelle finaline, è secondo nella finale C del singolo maschile Simone Martini, che chiude così quattordicesimo assoluto. Domani terza e ultima giornata di gare sul lago Paola, con l’Italia in gara per le medaglie nelle barche olimpiche nei seguenti orari: 10.35 due senza femminile, 10.47 due senza maschile, 11.02 doppio femminile, 11.17 doppio maschile, 11.32 quattro senza femminile, 11.47 quattro senza maschile, 12.02 doppio Pesi Leggeri maschile, 12.17 doppio Pesi Leggeri femminile, 12.32 quattro di coppia femminile, 12.47 quattro di coppia maschile, 13.02 singolo maschile, 13.32 otto maschile. Domani dalle dalle 10.30 alle 14.15, diretta streaming no stop su RAI Sport Web, mentre il canale televisivo RAI Sport HD prevede una diretta di un’ora con inizio alle 11.00.

quattro senza maschile di Alessandro Bonamoneta, Nicolas Castelnovo, Davide Verità e Jacopo Frigerio. (ph A.Carbonara)

Guarda anche...

borgo vodice

Sabaudia. Impianti sportivi, firmate altre tre concessioni temporanee

Per la palestra di Borgo Vodice il Sindaco Gervasi ha ricevuto le associazioni richiedenti per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.