cori

FAInsieme… Giovambattista Piranesi al Museo di Cori

Un veneziano a Cori e la visione dell’antico nella cultura moderna: la Delegazione FAI di Latina, in collaborazione con il Comune ed il Museo della Città di Cori, è lieta di proporre due appuntamenti, sabato 26 GIUGNO e sabato 24 LUGLIO, che offriranno l’occasione di ammirare le matrici della monografia Le Antichità di Cora, incise da Piranesi nel 1764 e normalmente conservate presso l’Istituto Centrale per la Grafica.

L’esposizione di Cori si inserisce nell’ampio e qualificato programma di eventi nazionali e internazionali realizzati in occasione del 300° anniversario della nascita di Piranesi (1720 – 1778).

Le matrici fanno parte della monografia che il Maestro dedicò ai monumenti della Città, riconoscendo in essi l’espressione di quella originalità architettonica della romanità classica – da lui definita “etrusca” – che solo due secoli dopo le scienze dell’archeologia hanno sancito.

In un’epoca nella quale le “stampe” rappresentano il principale e più efficace strumento di diffusione delle informazioni per immagini, quest’opera è stata il veicolo che ha introdotto la città di Cori nel percorso del Grand Tour, portandola all’attenzione di studiosi, intellettuali, artisti ed élite sociali di tutta Europa.

“La Delegazione FAI di Latina non poteva perdere l’occasione di questo incontro ravvicinato con un’opera eccezionale che da centinaia di anni non esce dai caveaux della Calcografia! I visitatori potranno godere di una visita approfondita di quest’opera accompagnati dai nostri preparati volontari e dai giovani del Gruppo FAI Giovani”, sottolinea la Presidente della Delegazione Gilda Iadicicco.

La visita comprende anche il Complesso monumentale di Sant’Oliva (fine del XV sec), con la Chiesa affrescata edificata su un tempio del II sec. a.C., il Chiostro dal doppio loggiato con i suoi capitelli, che raccontano la teologia agostiniana. Il Museo, nel quale sono dispiegati 30 secoli di storia di questo territorio, rappresenta un capolavoro da valorizzare e visitare.

Il Sindaco di Cori, Mauro Primio De Lillis, auspica che “questa collaborazione con il FAI di Latina possa continuare perché il nostro territorio è uno scrigno ricco di molti altri tesori”

VISITE

Sabato 26 giugno 2021

Sabato 24 luglio 2021

Orari visite dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 17.30

Massimo 15 persone per ogni gruppo

Durata visita 1h e 30′ circa

Appuntamento in via Giacomo Matteotti (ingresso Museo di fronte all’edificio comunale).

Evento a contributo: offerta a partire da 3 euro.

Si consiglia la prenotazione su faiprenotazioni.fondoambiente.it

Per informazioni: latina@delegazionefai.fondoambiente.it tel. 3273230611

Guarda anche...

cori

Cori. “Molecole” festival di spettacolo dal vivo

Il Teatro Comunale Luigi Pistilli di Cori (LT) e MOBilitazioni artistiche presentano “MOLECOLE” festival di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.