sabaudia

Sabaudia. Oro per i ragazzi che hanno realizzato la medaglia e la mascotte della Coppa del Mondo

Oro per i ragazzi che hanno realizzato la medaglia e la mascotte della Coppa del Mondo. Ieri mattina la cerimonia in Comune

Sport e creatività, un connubio che nella mattinata di ieri ha visto protagonisti i ragazzi vincitori del concorso per la realizzazione della medaglia e della mascotte della Terza Tappa di Coppa del Mondo di Canottaggio.


I consiglieri delegati Francesca Marino (Istruzione) e Luca Danesin (Giovani), insieme al direttore generale del Comitato Sabaudia Rowing Luigi Manzo e al Comandante del Centro Sportivo Remiero della Marina Militare, Capitano di Fregata Sergio Lamanna, hanno accolto gli studenti della classe 5A – Sezione metalli e oreficeria del Liceo artistico Teodosio Rossi di Priverno, e in particolare Maria Chiara Gallinari e Virginio Mangiapelo: sono loro gli autori del disegno e del prototipo in cera che hanno portato alla realizzazione della medaglia delle premiazioni degli atleti vincitori della competizione mondiale nelle gare non olimpiche. Insieme ai due artisti, Lorenzo Corona della classe IIA della scuola primaria di Borgo San Donato (IO Giulio Cesare), autore della mascotte degli eventi sportivi internazionali di Sabaudia.

A premiare i ragazzi un ospite d’eccezione, il sottocapo Antonio Vicino, atleta della Marina Militare nonché medaglia d’oro sul 4 di coppia nei pesi leggeri durante la Coppa del Mondo di Sabaudia.

Il giovane e promettente canottiere ha raccontato la sua esperienza e le emozioni per la vittoria conquistata ma soprattutto è stato, con il suo oro al collo, testimonial illustre del lavoro svolto dai due ragazzi dell’artistico di Priverno.


Maria Chiara, Virginio e Lorenzo hanno ricevuto per l’occasione la medaglia d’oro, la stessa del Coppa, quale simbolo di riconoscenza per l’impegno profuso e il lavoro svolto ma soprattutto come buon auspicio per il loro futuro.

Il Comitato Sabaudia Rowing e l’Amministrazione comunale hanno voluto omaggiare anche i due Istituti scolastici con la medaglia d’oro, affinché questa possa splendere tra le aule in ricordo di un percorso di promozione della creatività e delle eccellenze del territorio, che ha preso il via dal 2020 e che è destinato a crescere e rafforzarsi sempre più in linea con la programmazione di eventi sportivi internazionali che interesserà la città di Sabaudia fino al 2024.

A ritirare il riconoscimento, per il Teodosio Rossi di Priverno il sindaco e dirigente scolastico Anna Maria Bilancia, accompagnata dai professori Sciscione, Grande e Fusco; per il Giulio Cesare di Sabaudia, in rappresentanza della dirigente Miriana Zannella, i professori Sabatino e Zanni e le insegnanti della primaria Giorgi e Pacini.

Guarda anche...

parco commedia

Tutte le sfumature del Parco e la Commedia

Torna la Compagnia degli “Stupefatti” con la commedia brillante dalle tinte giallo noir “La ressa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.