unione-europea

Procaccini. Politica agricola europea, accordo vicino

“Auspichiamo che l’accordo raggiunto sulla nuova PAC, la politica agricola della UE, rappresenti un passo in avanti decisivo nella direzione da noi individuata, cioè una riforma equilibrata in grado di conciliare il rispetto per l’ambiente con le esigenze e la dignità delle imprese agricole del territorio.

La nostra priorità è la difesa delle aziende e dei prodotti italiani, un obiettivo che vogliamo raggiungere senza il peso dell’estremismo ideologico che troppo spesso ispira i provvedimenti comunitari.

E’ per questo che nei mesi scorsi abbiamo votato a favore dell’avvio dei negoziati con la Commissione UE sulla proposta della nuova PAC, garantendo certezze giuridiche ai nostri agricoltori, così come richiesto dalle associazioni di categoria.

Attendiamo di conoscere e valutare nel merito il contenuto dell’accordo raggiunto, per verificare che le criticità da noi rilevate all’interno del testo approvato siano stati risolti nei negoziati con il Consiglio Europeo. I finanziamenti garantiti dalla PAC rappresentano una risorsa importante per le imprese agricole italiane, e quindi dell’intera economia nazionale, ma occorre fare in modo che a beneficiarne siano anche le piccole e medie aziende, oltre ai colossi dEL settore, nel rispetto della grande varietà e biodiversità della nostra produzione agricola”

E’ quanto affermano l’europarlamentare di FDI-ECR Nicola Procaccini, componente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo, e il capo delegazione di FDI al Parlamento UE, Carlo Fidanza, commentando l’annuncio dato dal Commissario EU all’agricoltura, Janusz Wojciechowski circa l’accordo raggiunto dalle istituzioni europee sulla nuova PAC.

Guarda anche...

pallamano

Pallamano Nazionale U19 – L’Italia è sul tetto d’Europa

Le Azzurre hanno vinto l’EHF superando la Lituania. Podda (Pontinia): «Sono felicissima per questo successo» …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.