under 23

Mondiali Under 23 di Racice altre due barche in finale

Anche la terza giornata di eliminatorie si chiude in maniera più che positiva per l’Italia Under 23 che riesce a piazzare nelle finali, in programma tra domani e domenica, l’otto under 23 maschile e il quattro di coppia under 23 femminile, mentre delle 19 barche inizialmente iscritte al Mondiale, aggiungendo le due di oggi, 9 sono già in finale.

Otto specialità, invece, disputeranno le semifinali, programmate domani, poiché dai recuperi di oggi hanno superato il turno anche quattro senza e doppio under 23 maschile e singolo under 23 femminile.

Per ora solo il singolo e il due senza under 23 maschile disputeranno le finaline di consolazione. Tornando alle gare odierne, relativamente alle barche che hanno agguantato la finale, da registrare l’ottima prova del quadruplo femminile under 23, di Sara Borghi, Lucrezia Baudino, Gaia Colasante e Vittoria Tonoli, che negli ultimi trecento metri, dopo aver aumentato il ritmo, è riuscito a recuperare prima sulla Polonia e poi sul traguardo sulla Romania, che ha chiuso al terzo posto a venti centesimi dall’Italia che si è piazzata seconda dietro alla vincente Germania.

In finale anche l’ammiraglia, di Achille Benazzo, Federico Marsi, Luca Giurgevich, Antonio Zaffiro, Paolo Covini, Giovanni Codato, Davide Comini, Alessandro Bonamoneta ed Emanuele Capponi al timone, che con la seconda posizione, mai in dubbio per tutti i duemila metri, ha concluso alle spalle della Germania.

Approdano dai recuperi alla semifinale il quattro senza under 23 maschile, di Nicholas Castelnovo (medaglia d’oro ai Giochi Olimpici Giovanili 2018), Emilio Pappalettera, Alessandro Gardino e Ivan Galimberti, che ha vinto il proprio recupero con oltre una barca di distacco dalla Repubblica Ceca; il doppio under 23, di Lorenzo Gaione e Francesco Molinari, che sul finale si è classificato secondo dietro alla Germania, per 2.55 di distacco, e davanti agli Stati Uniti.

In semifinale anche la singolista under 23 Linda de Filippis che ha vinto il recupero sull’Austria dopo averla superata e aver azzerato le velleità anche della Danimarca, quest’ultima rimasta fuori dalla semifinale. Affronteranno le finali di consolazione, invece, sia il singolo under 23 maschile, che non ha superato i quarti di finale, che il due senza under 23 maschile, che si è fermato al quinto posto in semifinale.

Domani nella penultima giornata di gare, oltre alle prime finali con inizio alle 15.05, con l’Italia in gara 7 specialità (quattro con under 23 maschile e femminile, quattro di coppia under 23 femminile, quattro di coppia e due senza pesi leggeri maschile e femminile) si disputeranno anche le semifinali in programma dalle 10.50 alle 12.49 con l’Italia in gara tra gli uomini nel doppio, quattro senza, quattro di coppia under 23, singolo e doppio pesi leggeri, mentre tra le donne in gara il singolo e il doppio under 23 e il singolo pesi leggeri.

Nelle immagini (ph G.Crozzoli): le due barche che oggi si sono qualificate per le finalissime, il quattro di coppia femminile e l’otto maschile

Guarda anche...

Bruno Rosetti

Canottaggio – Il CIO concede la medaglia di bronzo a Bruno Rosetti

Bruno Rosetti, dopo il fermo per essere risultato positivo al test anticovid a poche ore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.