comune-di-sabaudia

Sabaudia. L’Amministrazione comunale punta sulla mobilità sostenibile

L’Amministrazione comunale punta sulla mobilità sostenibile: lavori per 260mila euro su via Conte Rosso, via Conte Verde e via Principe Amedeo.


Sandro Dapit: “Gli interventi sono finalizzati alla realizzazione di un anello urbano ciclabile e pedonale nell’ambito del più ampio progetto delle Ciclovie del Mare”


L’Amministrazione comunale punta sulla mobilità sostenibile attraverso la programmazione di interventi volti alla realizzazione di percorsi ciclopedonali e zone di scambio, senza tralasciare una migliore continuità e connessione tra i tragitti casa-lavoro e casa-scuola e l’abbattimento delle barriere architettoniche.


Proprio in tale ambito si inserisce la Delibera n.191 con cui la Giunta approva il progetto esecutivo di opere, per un importo pari a 260mila euro, che consentiranno su una determinata area urbana uno spostamento più agevole e sicuro, tenendo fede ad un più ampio e strategico piano di mobilità.

In particolare i lavori, che partiranno entro la fine del mese di settembre, porteranno alla creazione di un tratto di pista ciclabile in via Conte Rosso, il ripristino della pavimentazione del marciapiede di via Conte Verde e via Principe Amedeo e l’eliminazione delle barriere architettoniche garantendo in tal modo l’autonomia dello spostamento in modo più agile per persone disabili e studenti.


Il percorso di via Conte Rosso andrà a collegarsi ai due tratti di pista ciclabile che costeggeranno via Principe di Piemonte che rientrano nel più ampio progetto delle “Ciclovie del Mare” portato avanti dall’Amministrazione comunale in sinergia con l’Ente Parco e il Ministero e che a breve vedrà la realizzazione del lotto dal centro visitatori del Parco nazionale fino al mare.


“L’approvazione di questo ultimo atto, che fa partire un piano di opere per 260 mila euro, conferma la volontà di questa Amministrazione di rendere Sabaudia una città più sostenibile e accessibile.

Investire nelle infrastrutture legate alla mobilità ciclopedonale e sull’abbattimento delle barriere architettoniche significa creare luoghi più accoglienti e funzionali per cittadini e turisti.

Il grande impegno del sindaco Gervasi, della Giunta e degli Uffici competenti, che ringrazio, su queste tematiche è evidenziato anche dal grande risultato ottenuto con il progetto delle “Ciclovie del Mare” che ci vede protagonisti insieme a Ente Parco e Ministero nella costruzione di una vera e propria innovazione nel campo dei percorsi ciclopedonali.

Un progetto più ampio ed ambizioso che porta il nostro ad essere tra i primi Comuni della provincia a potenziare in maniera sensibile le interconnessioni tra percorsi naturalistici e sistema urbano, creando un sistema integrato di collegamento con i territori costieri più vicini”, dichiara il consigliere delegato ai lavori pubblici Sandro Dapit.

Guarda anche...

borgo vodice

Sabaudia. Impianti sportivi, firmate altre tre concessioni temporanee

Per la palestra di Borgo Vodice il Sindaco Gervasi ha ricevuto le associazioni richiedenti per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.