cassa rurale

L’HC Cassa Rurale inizia il campionato da Padova

Bianchi: «La nuova maglia rispecchia il valore del territorio». Nasta: «Voglio una squadra determinata»

Inizia l’avventura dell’HC Cassa Rurale Pontinia nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato italiano di pallamano. Oggi (sabato) alle 18:30 la squadra del presidente Mauro Bianchi sarà impegnata nella trasferta di Padova in casa del Cellini: il debutto stagionale è sempre particolarmente emozionante e per la formazione pontina si tratta della seconda storica stagione nella massima serie.

«La nostra nuova maglia rispecchia il valore che stiamo trasmettendo sul territorio e con tanti partner che ci stanno permettendo di fare le cose per bene, è una maglia che porta ancora il numero 14 sul braccio e questo è molto importante per noi, siamo molto motivati ed emozionati per questa ripartenza» ha spiegato il presidente Mauro Bianchi.

Il coach Giovanni Nasta presenta la trasferta di Padova. «Si tratta di una partita molto delicata contro una squadra che è cresciuta molto durante lo scorso anno, ben guidata, e che s’è rinforzata con l’arrivo di una mancina che giocava a Oderzo – dice il coach Giovanni Nasta – Padova è una squadra che fa del gioco veloce la sua prerogativa principale, un team molto giovane come del resto il nostro,e molto dotato fisicamente. Dovremo essere capaci di affrontare il Cellini senza commettere l’errore di adeguarci al loro ritmo ma cercando di dare molto ordine a ogni nostra manovra».

Poi il coach entra più nel dettaglio. «Abbiamo lavorato molto sulla preparazione di questa partita per essere sicuri di riuscire a mettere in pratica molte delle strategie che dovranno diventare una nostra caratteristica per tutto questo campionato – aggiunge Nasta, affiancato da coach Matteo Bellotti – Le ragazze sembrano aver acquisito le indicazioni e mi auguro che abbiano la determinazione necessaria per applicarle in partita.

Abbiamo ancora con qualche leggero infortunio da recuperare e soltanto domani decideremo chi scenderà in campo dopo il lungo viaggio che ci attende per raggiungere Padova».

Il debutto in campionato sarà importante per il gruppo. «La preparazione è stata molto buona e sono ancora più gasata di prima, dobbiamo fare sempre meglio a livello di squadra e puntiamo abbastanza in alto» ammette Bianca Barbosu. «Sono felice di essere a Pontinia, ritrovo coach Giovanni Nasta e posso aiutare la squadra con la mia fisicità e con la mia forza» ha aggiunto Marinela Panayotova. Podda si presenta con il prima europeo giovanile, ottenuto con la Nazionale. «Sono molto orgogliosa di ripartire e la vittoria europea è stata molto emozionante».

Scalpita anche Alessandra Bassanese: «La base solida dell’anno scorso ci servirà da slancio e con le nuove arrivate potremo completare quanto di buono avevamo fatto nella passata stagione. Il pubblico? Siamo molto felici per il ritorno dei tifosi al palazzetto e ci faremo spingere da loro»

Nelle foto sotto: Marinela Panayotova (44), Bianca Barbosu (55), Rebecca Bianchi (13) e i tre portieri della squadra Giorgia Cialei (16), Romina Ramazzotti (1) e Sara Di Giugno (12)
LE FOTO SONO DI SABRINA ROSSI, citare la fonte quando possibile

Guarda anche...

HC Cassa Rurale Pontina

L’HC Cassa Rurale Pontinia riceve le campionesse d’Italia del Salerno

L’HC Cassa Rurale Pontinia torna a giocare una partita in casa, finalmente con il pubblico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.