ospedale Terracina

Sindaco Tintari “UOSD di Ortopedia a Terracina è salva”

Atto Aziendale ASL. Sindaco Tintari: “UOSD di Ortopedia a Terracina è salva. Sbigottita per le inesattezze della Lega, evidentemente male informata”


“Il comunicato dei consiglieri della Lega mi lascia sbigottita per le inesattezze riportate. Se si vuole acquisire consenso attraverso affermazioni così palesemente false, allora da quelle parti hanno un vero problema”.

Questa la secca replica del sindaco Roberta Tintari sull’esito del voto espresso nella Conferenza dei Sindaci riguardo l’Atto Aziendale della ASL.

“È chiaro che chi li ha informati lo ha fatto male, non so se involontariamente o meno, visto che loro non erano presenti alla discussione e votazione. La UOSD di Ortopedia di Terracina è salva.

Sin dalla riunione del 3 novembre ho chiesto espressamente questo impegno che è stato confermato dal Direttore Generale dr.ssa Cavalli già nella conferenza dei Sindaci del 18 novembre.

Se si fossero presi la briga di leggere l’Atto Aziendale pubblicato oggi nell’Albo Pretorio della ASL si sarebbero accorti che a pag. 60 dell’Allegato 1 c’è la conferma del mantenimento della UOSD di Ortopedia presso il “Fiorini”.

A giugno chiesi la convocazione della Conferenza dei Sindaci al sindaco Coletta per questo problema e in quella sede ottenni l’arrivo di due ortopedici.

Il mio impegno è stato quotidiano e non si è limitato all’approssimarsi della votazione dell’Atto Aziendale. Mai lo avrei approvato se non fosse stata inserita questa modifica.

Quindi nulla di più falso del depotenziamento declamato dalla Lega, ma è stato ottenuto il mantenimento di un servizio essenziale e vinta una battaglia per la città e per il comprensorio, con la prospettiva di proseguire l’impegno per il miglioramento degli altri servizi”.

Roberta Tintari
Sindaco di Terracina

Guarda anche...

remigio coco

Latina. L’Architetto Remigio Coco nuovo Assessore all’Urbanistica

Ieri mattina, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella sala Calicchia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.