Kevin Francavilla
Kevin Francavilla

Sabaudia. Il candidato di Azione Kevin Francavilla sul tema sport

Il candidato di Azione Kevin Francavilla interviene sul tema dello sport a Sabaudia: “A Sabaudia la parola sport emerge spesso durante i periodi di campagna elettorale o sui grandi palcoscenici estivi.

Ma confrontandosi direttamente con i cittadini, emergono problematiche riguardanti soprattutto la tenuta degli impianti sportivi presenti a Sabaudia”.

Francavilla si sofferma quindi sulle problematiche delle strutture: “C’è una carenza riguardo la manutenzione delle strutture in generale, in particolar modo dei servizi igienico sanitari presenti al loro interno.

Si avverte un senso di rassegnazione da parte degli addetti ai lavori, che spesso sono costretti ad intervenire personalmente per risolvere queste problematiche.


È necessario un cambio di prospettiva, che riporti entusiasmo e rimetta lo sport al centro dell’agenda politica.

Si tratta di uno dei settori più colpiti dalla pandemia, come ha sottolineato il Parlamento Europeo nella risoluzione del 2021 ‘sull’impatto del COVID-19 sui giovani e sullo sport’.

La pandemia ha messo in discussione il ruolo sociale e inclusivo dello sport, veicolo di valori come il rispetto degli altri, dell’ambiente e come la parità di opportunità”.

E prosegue : “È proprio su questo tema che è importante soffermarsi, abbiamo visto infatti come in ogni ambito della società ci sia stato un aumento della forbice tra ricchi e poveri, che si riflette anche su questo settore rendendo sempre meno accessibile alle famiglie la possibilità di far praticare sport ai figli.

Sarà quindi fondamentale creare una sinergia tra pubblico e privato, al fine di garantire -attraverso una serie di agevolazioni di natura economica- l’accesso alle strutture sportive anche alle categorie economicamente più fragili, cominciando a concepire lo sport come un diritto dei cittadini”.

Francavilla si concentra poi sugli aspetti economici legati alle varie discipline : “Spostandosi su un piano strutturale ed economico, risulta fondamentale sfruttare le peculiarità di territoriali di Sabaudia.

Sarà importante garantire la presenza di manifestazioni sportive tutto l’anno, che diano impulso ad uno sviluppo economico mediante un ampliamento delle attività commerciali e conseguente creazione di posti di lavoro. Rispetto a questo discorso viene in mente il complesso dell’Atlantis, in passato realtà straordinaria di Sabaudia, che va però inquadrata in un momento storico differente”.

E continua: “Non abbiamo bisogno di un parco acquatico, ma di una struttura che permetta ai cittadini di praticare sport senza spostarsi nei comuni limitrofi, una struttura che possa essere anche un complesso per attività riabilitative ed educative e, perché no, un’alternativa sostenibile al mare in estate.

Rimettere al centro lo sport significa anche educare le nuove generazioni al tema della sostenibilità ambientale.

Lo sport contribuisce infatti al raggiungimento di una serie di obiettivi collegati all’Agenda 2030 come economia verde, resilienza delle città e salubrità degli ambienti”.

Quindi, conclude: “E’ quindi fondamentale insistere sul tema della tutela ambientale attraverso la rivalutazione di aree della città che attualmente si trovano in stato di abbandono, sfruttando la capacità aggregativa e divulgativa dello sport, favorendo una crescita sociale della nostra città”.

Guarda anche...

cittadini per sabaudia

I consiglieri Mellano e Iorio sulla “Riduzione delle rette scolastiche”

Cittadini per Sabaudia: “GLI ATTI PARLANO CHIARO, RETTE ASILI RIDOTTE ED UNIFORMATE DALLA REGIONE LAZIO …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.