pomezia

Cultura più inclusiva a Pomezia

Cultura più inclusiva a Pomezia: il Rotary Club Lavinium dona al Museo Città di Pomezia – Laboratorio del Novecento la planimetria tattile del plastico centro storico della Città.

Si è svolta ieri mattina la cerimonia di donazione della planimetria tattile del plastico centro storico cittadino al Museo Città di Pomezia – Laboratorio del Novecento da parte del Rotary Club Pomezia Lavinium.

Un dono alla Città che arricchisce il patrimonio museale e rende ancora più accessibile il Museo, garantendo a ipovedenti e non vedenti la piena fruizione della sezione “Pomezia in cantiere”, che ripercorre le principali fasi di realizzazione della Città: la progettazione (1937), la fondazione (1938) e l’inaugurazione (1939).

A inaugurare l’opera realizzata grazie al lavoro della onlus Handy Sistems e alla maestria del falegname Paolo Soldati, il Sindaco Adriano Zuccalà, la vice Sindaco Simona Morcellini, la Presidente del Rotary Club Lavinium Daniela Pecorari, il Presidente della Handy Sistems Dario Coletta e la direttrice del Museo Claudia Montano.

Hanno inoltre partecipato la Presidente del Consiglio Stefania Padula, una delegazione di studenti del liceo Pablo Picasso e il sig. Claudio Mengozzi con una dimostrazione di lettura in braille della planimetria.

Un ringraziamento particolare al Rotary di Pomezia per il sostegno e la vicinanza dimostrata fin da subito al nostro Museo, segno dell’amore per il nostro territorio e per le sue radici e della grande sensibilità al tema della cultura per tutti.

Guarda anche...

Bernd Häusler

Comune di Pomezia: anniversario gemellaggio con Singen

Lettera del Commissario straordinario del Comune di Pomezia Giancarlo Dionisi al Sindaco di Singen, Borgomastro Bernd Häusler, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.