Sofia Crispino

Sabaudia. Sofia Crispino, interviene sul tema dei servizi sociali

Sofia Crispino, candidata per Azione al consiglio comunale, interviene sul tema dei servizi sociali: “Uno dei temi più spesso affrontati in ambito sociale in questi mesi di campagna elettorale da tutte le forze politiche in campo è quello del ‘Dopo di Noi’, progetto del Distretto socio-sanitario Latina 2, di cui Sabaudia è parte, finanziato dalla Regione Lazio ai sensi della Legge 112/2016, attivo nel nostro territorio comunale dal 2019. Bisogna però prendere consapevolezza che quello del Dopo di Noi è un progetto che fa fatica a diffondersi”.


E prosegue: “Credo che sia indispensabile a questo fine fare un lavoro di accompagnamento anche ad un cambio di mentalità culturale delle famiglie delle persone con disabilità, per vincere le molte resistenze che comprensibilmente li frenano a intraprendere questo percorso.

Ma le misure di welfare in tema di disabilità richiedono senza dubbio un raggio di azione ancora più ampio per poter rispondere in maniera efficace ed esaustiva ai complessi e diversificati bisogni del numero, sempre crescente, di persone con disabilità residenti nella nostra città”.


La candidata sottolinea la necessità di garantire una concreta possibilità di inclusione: “Al fine di garantire una reale inclusione dei soggetti fragili e vulnerabili a rischio di emarginazione, è prioritario attuare politiche sociali volte ad assicurare a ciascun cittadino la realizzazione del proprio progetto di vita.

Un primo, indispensabile passo per promuovere l’effettiva partecipazione ed inclusione delle persone con disabilità, all’interno della nostra comunità, è quello di impegnarsi concretamente per ampliare l’offerta di servizi rivolti a minori e adulti con disabilità e alle loro famiglie”.


Crispino continua, evidenziando l’attuale situazione dei servizi offerti sul nostro territorio: “I servizi garantiti ad oggi dal Comune di Sabaudia sono quelli minimi previsti dai LEPS (Livelli Essenziali delle Prestazioni Sociali) quali assistenza scolastica specialistica per minori, servizi di assistenza domiciliare, Centro diurno, etc; sono purtroppo insufficienti a soddisfare pienamente le complesse esigenze delle persone con disabilità e delle loro famiglie.

Penso ai tanti minori con autismo e/o altre disabilità cui vengono negate le stesse opportunità dei loro coetanei, quali la partecipazione ad attività sportive, culturali, educative e ricreative, per mancanza di assistenza individuale; oppure ai numerosi giovani e adulti con disabilità lievi che faticano ad inserirsi nel mondo del lavoro per carenza di progettualità mirate; o ancora ai soggetti con disabilità psichica senza prospettive di vita indipendente e dignitosa”.


E prosegue: “Troppo spesso le famiglie sono lasciate sole nel gravoso carico di cura, sostenute al massimo dal mondo del volontariato. Emerge dunque l’urgente necessità di ampliare lo sguardo favorendo relazionalità, piena fruizione delle opportunità del territorio, inserimento sociale e lavorativo.

Coinvolgendo attivamente le associazioni di familiari si dovranno attivare azioni più capillari di informazione e sensibilizzazione, in modo da far conoscere – alle persone con disabilità e alle loro famiglie – tutti i sostegni e le risorse accessibili.

Per garantire ciò è essenziale che l’amministrazione si impegni ad investire sul sociale, intercettando fondi regionali, ministeriali, finanziamenti di Fondazioni e stanziando a bilancio per il sociale quanto necessario per rafforzare il sistema di welfare locale integrando ed implementando i servizi a sostegno dei bisogni dei soggetti più fragili”.


Infine, conclude: “Solo garantendo pari opportunità a tutti i cittadini come previsto dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità e dalla nostra Costituzione e promuovendo la cultura della solidarietà e della condivisione si potrà raggiungere una piena coesione sociale”.

Guarda anche...

alberto mosca

Alberto Mosca Sindaco di Sabaudia

Alberto Mosca ce l’ha fatta: il candidato di centrodestra ha confermato il risultato del primo turno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.