Il Comitato Chiesuola in trasferta ad Accumoli. Consegnati 4200 euro agli imprenditori agricoli di Terracino


Sono stati consegnati nella giornata di domenica i fondi raccolti dal Comitato Chiesuola durante la festa del 17 luglio. Quattro ore di viaggio per raggiungere Accumoli, per l’esattezza la piccola frazione di Terracino, dove ad accogliere i membri del comitato c’erano le tre famiglie di imprenditori agricoli destinatari della beneficenza, le cui aziende sono state completamente danneggiate dagli eventi sismici dell’agosto 2016 e del gennaio 2017.

A loro, equamente ripartita, la somma di 4200 euro da destinare alla ricostruzione delle loro attività. A consegnare gli assegni, il presidente del Comitato Chiesuola Vincenzo Valletta, che così commenta: “Sono rimasto colpito dalla forza d’animo e dalla dignità con le quali gli amici di Terracino stanno affrontando le difficoltà quotidiane. Basti pensare che per acquistare pane e prodotti freschi devono fare decine di chilometri. Purtroppo ho visto un meraviglioso territorio fermo al 24 agosto 2016 e molti abitanti ancora nei container e roulotte. Ci sono addirittura ancora pezzi di cornicione ai bordi della strada.
Spero che le istruzioni riescano quanto prima a consegnare a questi sfortunati amici un tetto sotto il quale poter affrontare la stagione invernale”.

E conclude: “Ringrazio tutto il Comitato Chiesuola e i cittadini intervenuti alla serata del 17 luglio, grazie ai quali è stato possibile raccogliere la somma di denaro consegnata agli agricoltori di Terracino. La Festa della Mietitura, rinata dopo 21 anni di assenza, è anche questo: riscoprire per tutelare e valorizzare le tradizioni della nostra terra e aiutare quanti ancora credono e investono nel mondo dell’agricoltura”.

Newsletter

[wysija_form id=”1″]

Guarda anche...

festa-chiesula

Festa della Mietitura, gran finale con gli agricoltori di Accumoli

Un vero e proprio bagno di folla. Centinaia di persone hanno animato la serata di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.