Presentato il capitolato per progettazione e installazione de “L’Area Gioco e Socialità” del Parco Nazionale del Circeo

E’ stato presentato il capitolato per la progettazione e l’installazione de “L’Area Gioco e Socialità” del Parco Nazionale del Circeo. L’obiettivo dell’Ente è di rinnovare e riqualificare l’area gioco già presente – e attualmente dismessa – presso il Centro Visitatori in via Carlo Alberto 188 a Sabaudia, ove sono presenti altre strutture di accoglienza (Museo del Parco, Auditorium, Sala Proiezioni, Biblioteca e uffici amministrativi). L’area che si intende allestire ha un perimetro di circa 200 metri e una superficie di circa 1.860 metri quadrati. Tutte le strutture dovranno essere integrate al contesto del Parco Nazionale e al suo paesaggio, nonché alle sue finalità attraverso la scelta dei materiali, quali ad esempio legno o materiali riciclati.

La “Area Gioco e Socialità” dovrà essere inclusiva e di facile accesso alle diverse abilità, eliminando le barriere all’accessibilità e le limitazioni all’uso delle strutture gioco: uno spazio dove i bambini, gli anziani, e persone con disabilità fisiche o sensoriali o con problemi di movimento possono accedere, giocare e divertirsi in sicurezza, insieme a tutti gli altri. Le attrezzature, quindi, devono poter essere utilizzate da una vasta gamma di utenti aventi diverse abilità e prevedere attrezzature anche per utenti su sedia a rotelle. L’area dovrà inoltre avere una zona “terza età”, fornita di attrezzi e supporti appositamente studiati per l’attività fisica degli anziani che desiderano mantenersi in forma con semplici esercizi.

Dall’atto firmato dal direttore dell’Ente Parco Paolo Cassola si rileva tra l’altro che: “Particolare attenzione nella valutazione delle offerte sarà rivolta: alle proposte di giochi e strutture attente alle tematiche ecologiche e naturalistiche; alle proprietà ludiche abbinate a quelle simboliche che arricchiscono l’esperienza degli utenti; alle tipologie delle costruzioni in legno (provenienza, se ricavate a zero Km da foreste certificate PEFC e/o da un ciclo di fabbricazione che utilizzi esclusivamente o in parte energia ricavata da fonti rinnovabili). Tutto questo al fine di consentire la creazione di un’area giochi che “contribuisca” ad abbattere le emissioni nocive di CO2 e a trasmettere un messaggio culturale coerente con la missione dell’Ente Parco Nazionale del Circeo”.

Per maggiori informazioni sulla base d’asta e i metodi di valutazione dell’offerta visitare il sito www.parcocirceo.it

Newsletter

Guarda anche..

Parco Nazionale Circeo

Un ricco programma di eventi gratuiti offerti dal Parco nazionale del Circeo

Ritorna “Ospiti del Parco” Al via mercoledì 15 luglio i 67 eventi promossi dall’Istituto Pangea …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi