Turismo e imprese balneari: per crescere occorrono certezze

SIB-Confcommercio, Fiba-Confesercenti e Oasi-Confartigianato nel corso dell’assemblea al SUN di Rimini: “Turismo e imprese balneari: per crescere occorrono certezze” hanno espresso dubbi e perplessità sulla possibilità che l’attuale Governo possa approvare il ddl di riforma sulle concessioni demaniali prima dello scioglimento delle Camere.

Le principali Associazioni di categoria chiedono a tutte le Forze politiche di lavorare insieme al fine di inserire, in un provvedimento legislativo in itinere, almeno tre dei punti più importanti della delega e, cioè: quello inerente la durata dei titoli, l’indennizzo legato al valore commerciale di impresa e la riforma dei canoni con abrogazione dei valori OMI.

Atti concreti verificabili che si rendono indispensabili per assicurare certezza nel futuro alle imprese balneari italiane che giocano un ruolo primario e trainante nel fenomeno turistico del Paese.

Alla riunione erano presenti, tra gli altri, gli onorevoli Sergio Pizzolante e Tiziano Arlotti (relatori al disegno di legge n. 4302 per il riordino delle concessioni) e Marco Scajola (Assessore all’Urbanistica Regione Liguria e Coordinatore nazionale del Tavolo Interregionale sul Demanio marittimo).

Newsletter

[wysija_form id=”1″]

Guarda anche...

Antonio Capacchione

Bandiere blu, Sib: contribuiscono alla promozione turistico-balneare

Ottimo biglietto da visita frutto di anni di lavoro, professionalità e competenze dei 30.000 stabilimenti …