Top Volley Cisterna Randazzo si racconta alla Rai

Nella prestigiosa location di Palazzo Caetani «Questo sarà un anno tanto importante»

«Il sogno olimpico lo porto con me, questo sarà un anno tanto importante perché sono tornato in forma e voglio dire la mia». È determinato e concentrato Luigi Randazzo, lo schiacciatore della Top Volley Cisterna che è stato intervistato da Maurizio Colantoni con le telecamere della Rai per uno speciale che è andato in onda ieri sera su Rai 2, nel tg di Rai Sport. L’intervista è stata girata completamente all’interno del prestigioso Palazzo Caetani di Cisterna di Latina, con lo sfondo della Sala Zuccari e dei suoi affreschi: lo schiacciatore siciliano ha raccontato la sua vita, i suoi sogni e le sue aspettative. «Torno carico e sono pronto a fare bene, sono un ragazzo che non molla mai e che ha tanta voglia di vincere e tornare in campo visto che c’è tanta voglia di giocare da parte di tutti – spiega Randazzo, 26 anni, uno degli schiacciatori a disposizione di coach Lorenzo Tubertini – ci sono tanti grandi nomi nella nostra squadra, s’è creato un gruppo che deve fare bene, ma ora dobbiamo lavorare tanto e legare molto sia dentro sia fuori dal campo. Siamo una squadra costruita per puntare ai play-off con tanti giocatori di alto livello e che hanno fame». La troupe della Rai ha filmato Randazzo all’interno delle storiche stanze di Palazzo Caetani, sia nel chiostro del palazzo sia nella Sala Zuccari, a pochi passi dall’ufficio del sindaco Mauro Carturan. Le riprese sono state effettuate anche nel palazzetto dello sport di via delle Province dove la squadra si è allenata agli ordini di coach Tubertini e del suo staff. Misurazione della temperatura all’ingresso e dispositivi di protezione individuale per tutti, nel pieno rispetto del protocollo previsto per la pandemia di Covid-19.

Il link all’intervista completa

Guarda anche..

volley cisterna

La Top Volley Cisterna cede a Ravenna in tre set

 La Top Volley Cisterna non ripete la prestazione di Piacenza e cede in casa con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi