sermoneta

“Cancro io ti boccio”: gli studenti di Sermoneta raccolgono fondi per l’Airc

Per il nono anno consecutivo, e nonostante le restrizioni imposte dall’emergenza coronavirus, gli studenti dell’Istituto Comprensivo Donna Lelia Caetani di Sermoneta si sono distinti nell’ambito della settimana della ricerca dell’Airc, Associazione Italiana per la Ricerca contro il Cancro, raccogliendo circa 4mila euro da destinare alla ricerca.
Il progetto “Cancro io ti boccio” promosso dalla professoressa Giuseppina Cappelletti, ha coinvolto gli studenti di seconda della scuola di Doganella, le quinte della primaria di Doganella, le seconde della media di Norma e il plesso di Sermoneta scalo, con l’obiettivo di avvicinare i giovani alla cultura della salute e del benessere, alla scienza e al mondo della ricerca sul cancro. Niente reticelle di arance quest’anno: sono stati venduti 407 barattoli di miele e 280 di marmellata tra le famiglie e gli insegnanti, il tutto con gli studenti che sono rimasti nelle loro classi, come da protocollo anti contagio.
Un successo senza precedenti, merito anche del coinvolgimento di tutti i docenti di Scienze della scuola media e i docenti della primaria che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa, ormai diventata un appuntamento fisso dell’IC Donna Lelia Caetani. Gli studenti hanno anche realizzato una sorta di telegiornale chiamato “Tg Airc”.
Nell’ambito del progetto, si è svolto on line anche un incontro con i ricercatori Airc Virginia Valentini e Agostino Bucalo, che con semplicità ed efficacia hanno affrontato un tema delicato, spiegando ai ragazzi le azioni promosse dall’Airc.
«“Cancro io ti boccio” si conferma ogni anno un’occasione per diffondere a scuola le conoscenze sugli stili di vita salutari e il significato della ricerca scientifica – spiegano il sindaco Giuseppina Giovannoli e l’assessore alla Pubblica istruzione Sonia Pecorilli –. In un momento delicato come quello che stiamo vivendo, la lotta contro il cancro non deve passare in secondo piano e la scuola è un luogo privilegiato dove costruire la consapevolezza della salute, per rendere bambini e ragazzi a loro volta “ambasciatori” presso le loro famiglie. Le nostre congratulazioni al dirigente scolastico Giovanna Tufarelli, alla prof. Cappelletti e a tutti gli insegnanti e gli studenti».

Guarda anche...

sermoneta

Progetto antiusura del Comune di Sermoneta

Il progetto antiusura del Comune di Sermoneta ha “salvato” finora 9 tra famiglie e imprenditori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.