Gianluca Di Cocco

Di Cocco. “Caravan e Camper una preziosa risorsa per il turismo”

Di Cocco propone aree attrezzate per rispondere alla domanda del turista post covid

«Con l’estate alle porte, ci troviamo a guardare alla possibilità di un mercato turistico profondamente cambiato e scopriamo che il nostro territorio è più che pronto, per rispondere ad una nuova domanda di turismo più complessa e articolata». Esordisce così, in una nota, il portavoce comunale di Fratelli d’Italia Gianluca Di Cocco. « Il fenomeno del turismo camperistico è in grandissima espansione in tutta Europa, 3 milioni gli italiani viaggiano nel Belpaese in camper, caravan e tenda, generando un fatturato annuo di 1,5 miliardi. Generalmente fanno base presso aziende agricole, vitivinicole e in agriturismo che hanno messo a disposizione dei camperisti, con costi modestissimi, infrastrutture utili ad attirare proprio il turismo camperistico. Ritengo che Latina abbia bisogno d’investire su questo target, pianificando e realizzando delle aree dotate, di un minimo di alberatura, sia perimetrale che possibilmente interna, con arbusti e siepi oltre che con alberi di alto fusto. Illuminazione, fontanelle per l’acqua potabile, necessarie al rifornimento idrico dei mezzi; pozzetto a griglia chiusa per lo scarico dei WC chimici e recupero delle acque bianche e nere; prese di corrente, utilizzabili solo nel caso in cui sia previsto il pagamento del parcheggio. Per trasformare un’area agricola o un parcheggio già esistente in un’area attrezzata non è necessaria nessuna licenza edilizia. Puntare, anche, sul turismo camperistico, significa pensare alla destagionalizzazione. I camperisti viaggiano tutto l’anno, anche per un week end, puntano alla conoscenza approfondita del territorio dal punto di vista monumentale, storico e naturalistico non disdegnando i percorsi enogastronomici. Non dovremmo mai dimenticare che il nostro territorio può offrire percorsi naturalistici in prossimità dei laghi, marini e montani. Dovremmo tenere a mente che siamo ai piedi di borghi medioevali con feste tradizionali secolari. Basterebbe poco, un minimo investimento, per trasformare lo sterile turismo “mordi e fuggi” in una risorsa a nove zeri per il nostro territorio».

Guarda anche...

latina-mare

Latina la stagione balneare si apre l’8 maggio

Pubblicata l’Ordinanza balneare 2021, la stagione si apre l’8 maggio. Il Sindaco: «Previste tutte le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.