lago paola sabaudia

Coppa del Mondo di Sabaudia. Gli equipaggi azzurri in gara

Il canottaggio internazionale, dopo quarantatre anni, torna nuovamente all’ombra del Circeo per riprendersi la scena mondiale dopo l’ultima edizione della regata internazionale “Trofeo Natale Bertocco” disputatasi nel 1978. Da allora il campo di regata pareva piombato nell’oblio, addirittura declassato a bacino di gara per sole regionali, ma in seguito una profonda riorganizzazione, oltre che un adeguamento delle strutture, ed un Comitato Organizzatore composto da Istituzioni che sostengono il Progetto, come Regione Lazio, Comune di Sabaudia, Provincia di Latina, CONI e Federazione Italiana Canottaggio, ha permesso a World Rowing – la Federazione Internazionale di canottaggio – di credere nel progetto internazionale che, nel week end, avrà il suo battesimo. Un progetto, che arriverà fino al 2024, con eventi già assegnati sempre più importanti, e che attualmente è sostenuto da Poste Italiane, Enel Distribuzione, Terna e Kleantech, mentre sul campo troviamo la Marina Militare, che ospita tutta la manifestazione, la Guardia di Finanza, punto di riferimento della Giuria Internazionale dell’evento, le Fiamme Oro ed i Carabinieri, oltre al supporto organizzativo di Esercito, Guardia Costiera, del circolo remiero The Core e con la partnership della Proprietà Scalfati e la collaborazione dell’Ente Parco nel quale è inserito il lago di Sabaudia.

caserma piave
Caserma “Piave”

Ad onorare l’impegno delle ingenti forze in campo c’è la compagine azzurra, la più numerosa delle 25 nazioni iscritte, con ben 66 atleti che daranno vita ai 24 equipaggi (9 senior uomini, 6 senior donne, 6 pesi leggeri uomini, 3 pesi leggeri donne) i quali scenderanno in acqua per testare la propria preparazione in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020NE, dei Mondiali Under 23 di Racice (Repubblica Ceca) e Assoluti di Shanghai (Cina). Insomma, per l’Italremo del Direttore Tecnico Francesco Cattaneo sarà un banco di prova di assoluto prestigio, in special modo per la squadra olimpica. Un ultimo test internazionale prima delle Olimpiadi poiché, dal sette giugno, la nazionale olimpica affronterà l’ultima parte di preparazione prima di volare in Giappone per lottare nelle gare a cinque cerchi. Tra gli equipaggi troviamo, infatti, molte sperimentazioni anche se la grande assente, in questo momento, è Valentina Rodini la quale, dopo una problema fisico lamentato da qualche settimana e poco prima della Coppa del Mondo di Lucerna, oggi è ancora in una sorta di fermo agonistico cautelativo oramai in via di risoluzione, tant’è che dovrebbe iniziare la preparazione con il prossimo collegiale previsto dopo la Coppa del Mondo di Sabaudia. La sua compagna di barca, Federica Cesarini, sarà in gara con Silvia Crosio che ha all’attivo, tra il 2018 e il 2019, la vittoria di ben cinque titoli tra mondiali ed europei nella categoria under 23 pesi leggeri e assoluta pesi leggeri.

Di seguito la composizione ufficiale degli equipaggi azzurri: 

UOMINI SENIOR

SINGOLO ITA1 (Simone Martini)
SINGOLO ITA2 (Gennaro Di Mauro)
DUE SENZA (Giovanni Abagnale, Marco Di Costanzo)
DOPPIO ITA1 (Jacopo Ferrio, Riccardo Mattana)
DOPPIO ITA2 (Matteo Sartori, Nunzio Di Colandrea)
QUATTRO SENZA ITA1 (Matteo Castaldo, Bruno Rosetti, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino)
QUATTRO SENZA ITA2 (Jacopo Frigerio, Davide Verità, Nicolas Castelnovo, Alessandro Bonamoneta)
QUATTRO DI COPPIA (Andrea Panizza, Simone Venier, Luca Rambaldi, Giacomo Gentili)
OTTO (Luca Parlato, Alfonso Scalzone, Salvatore Monfrecola, Davide Mumolo, Emanuele Gaetani Liseo, Cesare Gabbia, Vincenzo Abbagnale, Leonardo Pietra Caprina, Emanuele Capponi-timoniere)

DONNE SENIOR

DUE SENZA (Kiri Tontodonati, Aisha Rocek)
DOPPIO ITA1 (Stefania Buttignon, Clara Guerra)
DOPPIO ITA2 (Alessandra Patelli, Chiara Ondoli)
QUATTRO SENZA (Silvia Terrazzi, Benedetta Faravelli, Laura Meriano, Giorgia Pelacchi)
QUATTRO DI COPPIA ITA1 (Valentina Iseppi, Veronica Lisi, Stefania Gobbi, Alessandra Montesano)
QUATTRO DI COPPIA ITA2 (Linda De Filippis, Elisa Mondelli, Carmela Pappalardo, Ludovica Serafini)

UOMINI PESI LEGGERI

SINGOLO ITA1 (Niels Alexander Torre)
SINGOLO ITA2 (Martino Goretti)
DUE SENZA ITA1 (Simone Fasoli, Simone Mantegazza)
DUE SENZA ITA2 (Alessandro Durante, Giovanni Ficarra)
DOPPIO (Pietro Willy Ruta, Stefano Oppo)
QUATTRO DI COPPIA (Matteo Mulas, Antonio Vicino, Patrick Rocek, Giovanni Borgonovo)

DONNE PESI LEGGERI

SINGOLO (Paola Piazzolla)
DOPPIO (Silvia Crosio, Federica Cesarini)
QUATTRO DI COPPIA  (Arianna Passini, Elena Sali, Greta Martinelli, Arianna Noseda)

Guarda anche...

sabaudia

Bando regionale per lo sviluppo economico del litorale laziale, Sabaudia ammessa al finanziamento

Bando regionale per lo sviluppo economico del litorale laziale, Sabaudia ammessa al finanziamento. Il progetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.