comune sabaudia

Rifiuti a Baia d’Argento, il sindaco firma le ordinanze per la rimozione e il ripristino dei luoghi

Il sindaco Gervasi ha emesso le ordinanze per la rimozione dei rifiuti e il ripristino dello stato dei luoghi in zona Baia d’Argento.

Con tali provvedimenti si chiede alla proprietà dei terreni di dare avvio con urgenza, mediante ditte autorizzate, al recupero o smaltimento dei rifiuti abbandonati, alla messa in sicurezza mediante isolamento di quelli pericolosi speciali, evitando il rischio di contaminazione, entro e non oltre 60 giorni dalla notifica degli atti.

Resta inteso che l’Amministrazione comunale, qualora i titolari dei terreni non provvedano al rispetto delle ordinanze, avvierà l’iter per la bonifica dei luoghi richiedendo il risarcimento delle spese sostenute.

“I provvedimenti presi giungono a chiusura di un periodo di accertamenti da parte delle autorità competenti e a seguito degli ultimi sopralluoghi eseguiti dal Comando di Polizia Locale su input del Sindaco.

A dare il via alle verifiche alcune segnalazioni da parte di cittadini e delle associazioni ambientaliste del territorio che ringrazio vivamente per la collaborazione e l’alto senso di responsabilità: lo stesso che esorto ad adottare ad ogni cittadino, al quale chiedo altresì di avere sempre una condotta rispettosa del nostro prezioso ambiente, segnalando ogni abbandono o comportamento scorretto.

Un territorio più bello e pulito passa necessariamente attraverso il senso civico e quel concetto di cittadinanza attiva che porta a collaborazioni diversificate anche e soprattutto nel rispetto del patrimonio ambientale che ci è stato affidato e che abbiamo il dovere morale di tutelare”, il commento dell’assessore all’Ambiente, Gianpiero Macale.

Guarda anche...

cittadini per sabaudia

I consiglieri Mellano e Iorio sulla “Riduzione delle rette scolastiche”

Cittadini per Sabaudia: “GLI ATTI PARLANO CHIARO, RETTE ASILI RIDOTTE ED UNIFORMATE DALLA REGIONE LAZIO …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.