cassa rurale

L’HC Cassa Rurale Pontinia supera il Mezzocorona

L’HC Cassa Rurale Pontinia supera il Mezzocorona (26-36) e centra la decima vittoria. Bianchi: «La vittoria non era scontata». Nasta: «Ottima prova di gruppo». Ramazzotti: «Brava io? Con una difesa così è più facile»

L’HC Cassa Rurale Pontinia ha superato il Mezzocorona (26-36) e ha centrato la decima vittoria stagionale nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano.

Alla luce di questo successo la formazione del presidente Mauro Bianchi sale a 22 punti in classifica, consolidando il quarto posto assoluto.

Attualmente la classifica vede in testa Salerno e Mestrino, entrambe con 24 punti (15 match giocati), al terzo posto il Brixen con 23 punti (12 match giocati), poi il Pontinia con 22 (15) seguito da Casalgrande e Padova a 15 punti.


«Il risultato non era assolutamente scontato, ma devo dire che la nostra è stata un’ottima gara giocata in occasione di una trasferta insidiosa per tanti motivi, tra cui la lunghissima trasferta con oltre otto ore di viaggio – chiarisce il presidente Mauro Bianchi – Le giocatrici del Pontinia sono state molto determinate e consapevoli fin dall’inizio con un avvio di partita molto intenso e con la consapevolezza di squadra che non vuole dare nulla per scontato.

Ancora una volta ho visto un gruppo che sta crescendo partita dopo partita, questo è il giusto atteggiamento che dobbiamo avere in ogni gara».


Il Pontinia è partito subito fortissimo, mettendo subito in campo tanta determinazione fino a chiudere il primo tempo sul vantaggio di 9-17, poi nel secondo tempo i coach Nasta e Bellotti hanno dato spazio anche al resto della squadra e facendo accumulare minutaggio a tutte le giocatrici fino alla fine del match, archiviato con un vantaggio di dieci punti.


«Tutto il gruppo ha giocato una buona partita tenendo bene il campo fin dall’inizio, siamo riusciti a esprimere una buona compattezza difensiva e questo ci ha permesso di ripartire e concludere in contropiede, in attacco abbiamo evidenziato una buona organizzazione – aggiunge coach Nasta – Siamo stati sempre alla ricerca del momento opportuno per l’uno contro uno e penetrare la difesa, ottima la prestazione dei portieri, prima Ramazzotti e poi Di Giugno, ma voglio sottolineare di aver visto un’ottima prestazione corale di tutta la squadra».


La top scorer del Pontinia è stata la Francesconi, che ha timbrato otto volte, seguita da Costanzo-Serratto con 6 gol e Podda che, con le 4 reti totalizzate, sale a quota 65 reti personali al 13esimo posto della classifica dei bomber della serie A Beretta femminile. La giocatrice sarda è attualmente la miglior realizzatrice del Pontinia.


«Ci siamo staccate subito e questo ci ha dato molta tranquillità anche perché le nostre avversarie dovevano rischiare di più perché erano alla ricerca di punti pesanti ma noi siamo state brave anche ad approfittare anche dei loro errori – spiega il capitano Romina Ramazzotti – Per noi la partita è continuata bene anche nel secondo tempo, siamo riuscite a girare molto, abbiamo giocato tutte e questa è una cosa molto positiva perché abbiamo bisogno di tutte.

La mia prestazione? Tutto bene ma ci tengo a sottolineare che con l’aiuto della difesa è sempre più facile parare».

MEZZOCORONA – HC CASSA RURALE PONTINIA 26-36 (9-17 p.t.)
MEZZOCORONA: Gislimberti 1, Lona, Betta, Agostini, Pedron, Saranovic 9, Ratsika, Ceso, Vegni 1, Dallavalle 3, Verones, Italiano 1, Girlanda 1, Pavlovic 2, Campestrini 8, Buratti. All. Giovannini
HC CASSA RURALE PONTINIA: Ramazzotti, Di Giugno, Podda 4, Francesconi 8, Squizziato 2, Costanzo-Serratto 6, Di Prisco 1, Conte 1, Colloredo 2, Bernabei 3, Rueda 2, Bassanese 3, Panayotova, Barbosu 4. All. Nasta – Bellotti
Arbitri: Cardaci e Tilaro

Guarda anche...

Antonj Laera

Coach Antonj Laera sulla panchina dell’Handball Club Pontinia

Coach Antonj Laera sulla panchina dell’Handball Club Pontinia. «Pontinia è proprio la società che cercavo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.