fondi

“I Fantasmi di Fondi” presentati domenica 3 aprile a Palazzo Caetani


Il libro con le storie di spettri e presenze nei luoghi di Fondi (LT) a cura di Amedeo Cerilli, Lidia Longo e Stefania Di Benedetto.

Domenica 3 aprile 2022, nella sala grande del Palazzo Caetani di Fondi, con ingresso libero osservando le regole anticovid, alle ore 18,00 sarà presentato ufficialmente il libro: “I Fantasmi di Fondi” da Italian Ghost Story e dalla Associazione Pro Loco Fondi con il patrocinio del Comune di Fondi, del Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi, del Parco dei Monti Aurunci e la collaborazione delle Fonderie delle Arti Signor Keuner.

Il libro, contenente gli spettrali racconti di Fondi, sta già registrando successo nelle vendite e tra gli alunni delle scuole della città. “I Fantasmi di Fondi” verrà illustrato dai curatori Amedeo Cerilli, Lidia Longo e Stefania Di Benedetto, con la teatralizzazione di Silvia Tagliavento.

“Quando si parla di fantasmi – dicono i curatori – la mente evoca alcune immagini iconiche: notti buie, stradine sperdute, case o castelli abbandonati.

Ad un tratto appare una figura evanescente, dai contorni indefiniti e sospesa a mezz’aria. Rimani fermo a fissarla, senza sapere cosa fare, finché è lei a sparire. O a venirti incontro. Il cuore inizia a battere a una velocità che non ritenevi possibile, la mente non ragiona più.


L’istinto ti dice che qualcosa non va: ti urla di girarti e correre finché hai fiato in corpo. Eppure, non ci riesci, resti immobile, mentre quell’essere si avvicina. Se tutto va bene, a questo punto ti svegli e ringrazi il cielo che sia stato solo un maledetto incubo.


Il problema, però, è che a volte quell’incubo continua…
Ed è qui che iniziano le nostre storie! I Fantasmi di Fondi è una raccolta di storie di spettri e presenze nei luoghi più infestati della città.

Racconti tramandati da generazione in generazione. Scoprirle sarà terrificante in un libro a metà tra verità e mistero”.

Diciassette i racconti contenuti nel libro di oltre 160 pagine che prendono spunto dalla tradizione orale degli anziani fondani.

Evidenziano i fautori della Pro Loco Fondi. Sono storie da conservare nel tempo e sulle quali meditare. Attraverso di esse appaiono luoghi, parlano persone, vivendo eventi a dir poco inusuali.


“Coniugare il mistero alla storia è stata l’idea brillante, utile non solo per la preservazione del folklore a beneficio dei posteri, ma anche per i risvolti turistici a vantaggio di tutto il territorio” dichiara soddisfatto Gaetano Orticelli presidente Pro Loco Fondi.

“È un progetto che mira a far riscoprire, in diverse città italiane, storie e leggende di fantasmi che rischiano di essere dimenticate per sempre” evidenzia Amedeo Cerilli.

Per info: 3297764644


Guarda anche...

goletta verde

Lo stato di salute del nostro mare e del lago di Fondi

Gli ultimi dati di Goletta Verde e di Goletta dei Laghi segnalano il persistere di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *